LABORATORIO - Preparare la pasta fresca ripiena

FISSA I CONCETTI 1. L impasto della pasta fresca può essere fatto a mano o con la planetaria. V F 2. Dopo la lavorazione l impasto della pasta viene fatto riposare in frigorifero per V F almeno un ora. 3. L impasto della pasta fresca ripiena di solito non contiene le uova. V F IN LABORATORIO La pasta fresca ripiena La pasta fresca può anche contenere un ripieno (spesso a base di carne, di formaggio, come la ricotta, o di verdure). Viene usata sia in preparazioni asciutte , con un condimento, sia in preparazioni in brodo. La pasta fresca ripiena è preparata con due sfoglie sottili di pasta sovrapposte a racchiudere un ripieno, e poi tagliate in forme diverse, oppure con un unica sfoglia ripiegata intorno al ripieno. Di solito la sfoglia si ottiene lavorando farina di grano tenero e uova: rispetto alla semola, infatti, la farina permette di ottenere sfoglie più sottili ed elastiche, che garantiscono una chiusura ottimale e valorizzano il ripieno. Ogni regione d Italia vanta una serie di specialità tradizionali, che di eriscono per forma, grandezza e ingredienti del ripieno. Preparare la pasta fresca ripiena AGNOLOTTI Gli agnolotti sono una preparazione tipica piemontese fatta di due sfoglie sottili di pasta sovrapposte e tagliate con la rotella, normalmente con forma quadrata o rettangolare, e un ripieno in mezzo, di solito costituito da carni (arrosto o brasate), verdure (spinaci, cavolo verza, bietole ecc.), uova, parmigiano, sale e pepe. ANOLINI Gli anolini sono una preparazione di Piacenza caratteristica del Natale, da consumare in brodo. Di forma circolare o a mezzaluna, hanno il bordo liscio o festonato. 310 UDA 11 LE PRINCIPALI PORTATE Il ripieno è a base di stracotto di manzo, ma può essere anche preparato a base di carne di asina, cavallo e maiale. Il brodo, di norma, è di cappone o manzo.

Qualità in Cucina
Qualità in Cucina
Per il primo biennio. DEMO: UDA 5 - Gli alimenti di base