La luce del futuro - volume C

Omero UNIT 2 LABORATORIO SUL TESTO COMPRENDERE 1. La bella figlia del re. Perché Nausicaa si è recata al fiume con le ancelle? 2. La ragazza e l eroe. Che cosa determina l incontro tra Odisseo e la fanciulla? 3. Non è mica un uomo qualunque. Perché Odisseo decide di non gettarsi supplice alle ginocchia di Nausicaa? a Per non spaventare la ragazza. b Perché non ha bisogno del suo aiuto. c Perché teme sia armata. PARLARE E SCRIVERE BENE 11. Lessico. L aggettivo meschino (v. 193) offre un esempio di come una parola possa con il tempo cambiare significato, andando incontro a un fenomeno noto in linguistica come slittamento semantico. L accezione originaria dell aggettivo è infelice , sventurato , come nel brano proposto. Nell uso comune odierno, invece, significa piuttosto scarso , insufficiente , inadeguato , misero : un pranzo meschino è un pranzo povero, un pensiero meschino è moralmente basso. Con l aiuto del vocabolario individua altre espressioni comuni contenenti questo aggettivo e scrivi con esse almeno cinque frasi. d Per paura delle ancelle. 12. Una figura retorica raffinata. Nel magnificare la fe4. Odisseo non lascia indifferenti. Che cosa rivela Nausicaa alle ancelle dopo il colloquio con lo straniero? Trova i versi relativi nel brano. ANALIZZARE E INTERPRETARE 5. Una scaltra oratoria. Come è strutturato il discorso di Odisseo? Individua nel brano le varie parti e mettile in ordine. licità dei genitori, dei fratelli e del futuro marito di Nausicaa (vv. 154-159), Odisseo si esibisce in un topos della retorica classica, chiamato makarismos, letteralmente elogio della felicità , consistente nell indicare la fortunata condizione di qualcuno o di una categoria intera. Con l aiuto dell insegnante e di una ricerca in internet, cerca altri casi celebri dell uso di questa figura retorica e scrivi tre esempi ispirati alla contemporaneità. Presentazione di sé e delle ultime vicende. Captatio benevolentiae (il momento in cui l emittente cerca di predisporre benevolmente l ascoltatore). Richiesta di aiuto. Augurio. 6. La descrizione dell isola. Come viene presentata l isola dai Feaci nelle parole di Nausicaa? 7. Un futuro felice. Qual è l augurio finale rivolto da Odisseo a Nausicaa? 8. Gli epiteti. Individua e trascrivi sul quaderno gli epiteti riferiti a: Odisseo, Nausicaa, le ancelle e il mare. 9. Le similitudini. Il brano contiene quattro ampie similitudini: individuale. 10. I richiami a Zeus. Nausicaa cita per ben due volte l azione di Zeus: a che proposito? Come viene descritto il ruolo del padre degli dèi? 240 SRIVERE PER 13. INDOSSARE I PANNI DEL PROTAGONISTA Immagina di trovarti al posto di Odisseo. Come ti saresti comportato? Saresti stato in grado di intessere, improvvisando, un discorso come quello dell eroe greco davanti a una fanciulla sconosciuta? Scrivi un breve testo in prima persona su come avresti affrontato la situazione (massimo 20 righe). DISCUTIAMONE L arrivo di uno straniero dal mare è un tema tornato di grande attualità negli ultimi anni in Italia e in Europa, a causa degli sbarchi di migliaia di profughi provenienti da paesi in guerra o vessati da profonde crisi economiche. La reazione di Nausicaa è improntata all ospitalità e all accoglienza. Discuti con l insegnante e i tuoi compagni del valore dell ospitalità presso gli antichi Greci, facendo riferimento al passo in cui la fanciulla afferma che ospiti e poveri vengono da Zeus (vv. 207-208).

La luce del futuro - volume C
La luce del futuro - volume C
Epica