Attivamente Junior

01 attivamente 3 OK.qxp_Layout 1 09/02/22 16:25 Pagina 140 6. La salute e l igiene Le vaccinazioni La pratica della vaccinazione rappresenta una delle più grandi conquiste della medicina. Si basa sul principio per cui, se il corpo viene aggredito da una causa nociva (un virus), l organismo reagisce sviluppando un sistema di difesa (l immunità), cioè produce anticorpi specifici. La reazione immune è perciò specifica per quel virus e il corpo non si ammala. La vaccinazione introduce nell organismo virus, tossine o batteri vivi, ma attenuati, cioè indeboliti e che non causano davvero la malattia. Il sistema immunitario viene così stimolato a produrre gli anticorpi speci ci che resteranno nell organismo e saranno pronti a difenderci nell eventualità di una successiva (e reale) infezione. In Italia alcune vaccinazioni sono obbligatorie per legge (poliomielite, difterite, tetano, epatite B, pertosse, morbillo, rosolia e parotite), mentre altre sono facoltative e vengono consigliate nei casi di grande di usione di una malattia o quando una persona si trova in particolari condizioni di fragilità, cioè quando è a etta da altre malattie. Alcune vaccinazioni sono obbligatorie nel caso di viaggi in Paesi a forte rischio di contagio. il caso, per esempio, della vaccinazione contro la febbre gialla, in quasi tutti i Paesi africani, o contro il colera, in Pakistan e Sudan. L immunità di gruppo, chiamata anche di gregge , è il fenomeno per cui, se si raggiunge la copertura anticorpale e cioè tantissimi individui hanno già prodotto anticorpi speci ci, questo basta a proteggere anche coloro che ancora non sono stati (o non possono essere) vaccinati. Come abbiamo già detto, gli anticorpi speci ci si sviluppano solo se le persone hanno contratto la malattia (e sono guarite) oppure se si sono vaccinate. In pratica, più persone si vaccinano e più si arresta la di usione di una malattia. In alcuni periodi dell anno alcune vaccinazioni sono consigliabili, per esempio la vaccinazione contro l in uenza o la meningite, malattie facilmente trasmissibili soprattutto in inverno, quando si sta per molto tempo a contatto con altre persone in luoghi chiusi. 140 virus = agente infettivo immunità = stato di resistenza nei confronti di una determinata infezione

Attivamente Junior
Attivamente Junior
CAPITOLO DEMO: 2. Mi osservo e mi metto in gioco