Tempi ed eventi - volume 1

02 Storia biennio V1.qxp_Layout 1 12/01/24 11:21 Pagina 56 56 2. Le civiltà fluviali LE CIVILT PI ANTICHE In Mesopotamia nascono i primi imperi Cipro gr os AMORREI ri Za A GUTEI nti NIC I Tig IA M TA FE MEDIA Mo PO Damasco Akkad Babilonia Nippur Gerusalemme ISRAELE Mar Morto Sinai Deserto Arabico Nilo CASSITI Assur O Tiro EGITTO Menfi SIRIA Biblo Lago di Urmia Ninive ES Delta del Nilo Aleppo MAR CASPIO M MAR MEDITERRANEO Lago di Van te fra Eu Città-Stato sumere Primo impero babilonese Antico impero assiro Massima estensione dell impero assiro (668-626 a.C.) Invasioni dei popoli confinanti Territorio formato dai depositi fluviali in epoche successive ELAMITI Larak Susa ELAM Umma Lagash Uruk Ur Eridu GOLFO PERSICO La Mesopotamia è un territorio ricco e fiorente, ma privo di difese naturali: la sua storia è un succedersi di continue invasioni. La prosperità delle città mesopotamiche dipendeva da un organizzazione complessa sia del territorio circostante (attraverso il sistema dei canali per l irrigazione), sia della società, regolata da leggi e governata dai sacerdoti o dal re. I popoli di pastori nomadi che vivevano nei deserti e nelle steppe conducevano una vita più semplice e assai più povera e dura. La ricchezza delle città mesopotamiche, che non erano protette da barriere naturali, era una forte attrazione per quelle popolazioni. Per millenni (fino alla conquista persiana nel 538 a.C.), la storia della Mesopotamia fu un succedersi di invasioni e scontri a opera di popolazioni provenienti da ogni direzione e di nascite e scomparse di imperi, che potevano durare qualche decennio oppure molti secoli. A volte i nomi di quelle antiche civiltà sono giunti fino a noi, altre volte se ne è persa notizia. L esistenza stessa dei Sumeri, che hanno vissuto a lungo nella regione, è stata scoperta solo agli inizi del Novecento. 12. Perché in Mesopotamia si succedettero molti popoli e molti imperi? Gli Accadi e i Babilonesi fondano i primi imperi della Mesopotamia. Hammurabi stabilisce e diffonde un codice di leggi in tutto il Paese. Verso il 2350 a.C. il Paese di Sumer venne sottomesso dagli Accadi: al posto delle città-Stato indipendenti si costituì un vasto impero guidato dal condottiero Sargon I, che risiedeva nella città di Ur. Sargon riuscì a unificare sotto la propria autorità l intera regione, dal Golfo Persico alle coste mediterranee della Libia e del Libano, dando vita a quello che è considerato il primo impero della storia. 2350-2150 a.C. Dominio degli Accadi, impero di Sargon I Testa in bronzo che rappresenta presumibilmente Sargon I.

Tempi ed eventi - volume 1
Tempi ed eventi - volume 1
Dalla preistoria a Giulio Cesare. Capitolo DEMO: 4. La polis: una terra, una cultura