Tempi ed eventi - volume 1

05 Storia biennio V1.qxp_Layout 1 12/01/24 11:30 Pagina 152 152 5. Sparta e Atene LA CIVILT GRECA erano scelti per sorteggio. Clistene mantenne le figure degli arconti e l areopago, espressione degli aristocratici, il cui potere però fu ridimensionato. Con il sistema del sorteggio e la divisione su base territoriale, il potere dei ricchi fu molto limitato; più avanti si arrivò persino a pagare chi ricopriva cariche pubbliche, per consentire anche ai cittadini più poveri di partecipare al governo ed estendere così la democrazia, cioè il potere del demos. Come si svolgevano le assemblee ad Atene 8. Utilizza l illustrazione qui sotto per spiegare com era strutturata la riforma costituzionale di Clistene. AREOPAGO potere giudiziario (solo per omicidi) STRATEGHI comando militare BUL ARCONTI potere esecutivo ELIEA ECCLESIA potere legislativo potere giudiziario POPOLO ATENIESE ORGANIZZATO IN potere legislativo 10 TRIB L ostracismo Alla riforma democratica di Clistene viene attribuito l ostracismo, un provvedimento molto interessante, che fu ripreso poi dalle altre poleis. Per impedire l avvento di una nuova tirannide e a difesa della costituzione democratica, se un cittadino era considerato pericoloso per lo Stato, l ecclesia, ossia l assemblea popolare di tutti i cittadini, poteva decidere di metterlo al bando per un determinato numero di anni. Chi era d accordo con la proposta scriveva il nome della persona su un frammento di terracotta (in greco òstrakon). La votazione era valida se si contavano almeno 6000 votanti. L ostracizzato era obbligato a rimanere all esterno dei confini della polis per un tempo determinato (in origine dieci anni), a meno che non fosse richiamato prima, però conservava i beni ed era protetto dalle leggi patrie. L ostracismo aveva lo scopo di evitare che un cittadino acquisisse troppo potere e cercasse di cambiare la costituzione. Nelle intenzioni era uno strumento per tutelare la democrazia, ma spesso si rivelò un potente strumento per disfarsi dei rivali politici. I frammenti incisi che si vedono nell immagine sono alcuni di quelli utilizzati ad Atene nelle votazioni in cui si decretava l ostracismo.

Tempi ed eventi - volume 1
Tempi ed eventi - volume 1
Dalla preistoria a Giulio Cesare. Capitolo DEMO: 4. La polis: una terra, una cultura