Tempi ed eventi - volume 1

03 Storia biennio V1.qxp_Layout 1 12/01/24 11:25 Pagina 111 Educazione civica LE CIVILT PI ANTICHE 111 Che cos è una Repubblica? Intorno al 509 a.C., Roma passa dalla monarchia alla repubblica. Nella repubblica le cariche politiche non sono ereditarie e dinastiche, ma sono assegnate ai cittadini attraverso le elezioni. Il termine repubblica deriva infatti dal latino res publica, che significa cosa comune, di tutti . Nelle repubbliche contemporanee, a differenza di quanto accadeva nella repubblica romana aristocratica, tutti i cittadini hanno diritto di voto e tutti possono essere eletti. Oltre a essere elettive, le cariche pubbliche hanno un mandato limitato, cioè temporaneo. In Italia, per esempio, il Presidente della Repubblica resta in carica sette anni. La repubblica può essere di tre tipi: presidenziale, in cui il presidente è eletto direttamente dai cittadini ed è anche il capo del governo, come accade negli Stati Uniti; semipresidenziale, come in Francia, in cui il presidente è eletto dai cittadini ma sceglie e nomina il capo del governo sulla base dei risultati delle elezioni politiche; parlamentare, come quella italiana, in cui il presidente è eletto dal Parlamento e ha una funzione rappresentativa (dell unità della nazione) e di garanzia istituzionale, cioè di sorveglianza del corretto funzionamento delle istituzioni. L articolo 1 della Costituzione italiana stabilisce che L Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione. Si evidenzia così un altra caratteristica della Repubblica italiana: è una democrazia. Il termine democrazia è di origine greca ed è composto da démos, che significa popolo , e kratéo, comando . La caratteristica principale dell ordinamento democratico è quindi che la sovranità appartiene al popolo . il popolo, cioè i cittadini, a scegliere, tramite lo strumento del voto, quali saranno i propri rappresentanti in Parlamento. Per questa ragione, definiamo quella italiana una democrazia rappresentativa. Un altra caratteristica fondamentale di un governo democratico è il principio di maggioranza. Il compito di governare spetta ai rappresentanti eletti dalla maggioranza dei cittadini. Il voto è quindi uno strumento importante, che ci permette di scegliere un governo che rappresenti le nostre esigenze e i nostri valori. Cittadinanza attiva Che cosa significa secondo te che l Italia è una repubblica fondata sul lavoro? Quali sono le differenze rispetto alle epoche passate? Leggi il testo dell articolo 4 e spiega perché il lavoro è un diritto e un dovere. Valerio Onida, La costituzione spiegata ai ragazzi

Tempi ed eventi - volume 1
Tempi ed eventi - volume 1
Dalla preistoria a Giulio Cesare. Capitolo DEMO: 4. La polis: una terra, una cultura