Il metodo isometrico

Esercizi con manubri o bilanciere Viene evidenziata l azione dei principali gruppi muscolari. Poiché occorre fare molta attenzione all entità del carico e alle modalità di esecuzione, l esercizio viene descritto dettagliatamente. nea con le spalle e ritornare alla posizione di partenza. 2 Alzate laterali (Fig. 11) Muscoli: deltoide (specie fascio laterale), trapezio, gran dentato. Posizione di partenza: in piedi o seduti in appoggio completo del dorso a uno schienale, le mani impugnano a palmo in dentro due manubri. Esecuzione: sollevare contemporaneamente gli arti superiori fino a che i manubri arrivano in li- 1 Alzate frontali (Fig. 12) Muscoli: deltoide (specie fascio frontale), trapezio, gran dentato. Posizione di partenza: in piedi, le mani impugnano a palmo prono (pollici in dentro) i due manubri. Esecuzione: sollevare contemporaneamente gli arti superiori fino a che i manubri arrivano all altezza delle spalle e ritornare alla posizione di partenza. 11 12 Il metodo isometrico Video Il lavoro isometrico il metodo che usa la contrazione muscolare in forma statica, senza cioè che il muscolo sposti le ossa. La resistenza esterna non viene mai vinta (ad esempio, tenere una palla tra le mani e cercare di comprimerla). Il lavoro isometrico è molto utile poiché la richiesta di impegno muscolare è particolarmente elevata e vengono coinvolte progressivamente numerose fibre muscolari, anche profonde; in fondo non è che un allenamento di sviluppo e incremento della forza senza sovraccarico. il tipo di contrazione utilizzata dalla muscolatura paravertebrale posturale. FARE PER CONOSCERE obiettivi Il metodo isometrico Lavoro individuale 1 2 Braccia piegate in avanti, palmo delle mani in appoggio vicino al petto, premere una mano contro l altra. 3 Seduti a squadra equilibrata. (Fig. 1) 4 Dalla posizione di quadrupedia, estendere avanti l arto superiore sinistro e indietro l arto inferiore destro fino all allineamento con il busto. Ripetere con l arto superiore destro e l inferiore sinistro. 5 Rimanere nella posizione di corpo proteso lateralmente curando che spalla e mano di appoggio siano in linea. Ripetere dal lato opposto. 6 Dalla posizione supina, con gli arti inferiori piegati trattenendo una spalla o altro oggetto tra le ginocchia: sollevare il bacino in alto e rimanere in allineamento con ginocchia, bacino e spalle. Seggiolino alla parete, arti inferiori piegati (90° tra gamba e coscia, schiena appoggiata alla parete). 1 88 Sezione 3 Il corpo e il movimento

Training4Life Sprint
Training4Life Sprint
Corso di Scienze motorie e sportive. Capitoli DEMO: Io e il mio corpo; Pallavolo