Le capacità motorie e le abilità motorie

Le capacità motorie e le abilità motorie Le capacità motorie sono le potenzialità che ogni individuo ha di esprimersi attraverso il movimento; sono particolarmente condizionate dal patrimonio genetico, cioè dalla struttura anatomica e fisiologica del corpo, ma possono essere migliorate e condizionate. Sulla base delle capacità motorie si affinano le abilità motorie, che costituiscono un grado più complesso di strutturazione del movimento, in quanto già consolidate, e che, con specifici e mirati allenamenti comprendenti anche aspetti cognitivi (cosa fare e quando farlo), possono sfociare in abilità sportive. LEGGI E RISPONDI Quali sono le differenze tra capacità motorie e abilità motorie? Le abilità motorie si possono definire come: azioni intere o loro componenti che si automatizzano attraverso la ripetizione; si costruiscono sulle capacità motorie e necessitano di essere apprese. La combinazione di più abilità motorie costituisce la tattica, elemento fondamentale nella pratica dei vari sport per organizzare i comportamenti in funzione delle proprie capacità e dei compiti che ci si prefigge. L insieme dei gesti e delle azioni specifiche propri di una disciplina sportiva prende il nome di tecniche fondamentali di gioco . Ogni tecnica sportiva viene appresa attraverso ripetizioni fino a che la sua esecuzione non diventa automatica; ai fini dell apprendimento ottimale, la natura di tali ripetizioni deve però essere non solo quantitativamente ma anche qualitativamente significativa. Sviluppo delle capacità motorie Poiché le capacità motorie possono essere sviluppate solo attraverso l esperienza motoria diretta, è determinante che nel periodo della scuola primaria venga posta l attenzione sulla molteplicità delle esperienze dinamiche e creative che portano intorno ai 12 anni al massimo sviluppo delle capacità coordinative. Successivamente, nel periodo adolescenziale, si portano al massimo sviluppo le capacità condizionali di resistenza e si possono allenare la forza e la velocità. Tutte queste capacità devono venire sollecitate nell adattamento a situazioni sempre più varie, che implichino un riaggiustamento continuo in base alla diversa struttura corporea, alla variabilità delle situazioni e all organizzazione specifica del movimento. Le capacità motorie si differenziano in capacità motorie condizionali (cioè condizionate da processi energetici e metabolici) e coordinative (dipendenti dai processi di controllo del movimento). Le capacità coordinative sono vincolate alla capacità di dosare gli impegni muscolari in relazione al compito da svolgere e perciò sono in stretta relazione con le capacità condizionali (che dipendono dai fattori organico-muscolari) e anche con gli aspetti emotivi e psicologici che talvolta si dimostrano fondamentali. Esse costituiscono quindi il presupposto fondamentale per lo sviluppo delle abilità motorie, ma risultano fondamentali anche per l apprendimento di gesti sportivi sempre più tecnici. 1 Sostegno del corpo e possibilità di movimento 59

Training4Life Sprint
Training4Life Sprint
Corso di Scienze motorie e sportive. Capitoli DEMO: Io e il mio corpo; Pallavolo