2.3 Iniziare con il riscaldamento

2.3 Iniziare con il riscaldamento Gli obiettivi del riscaldamento LEGGI E RISPONDI Quali sono le modifiche prodotte sul corpo dal riscaldamento ? Prima di effettuare qualsiasi attività motoria (una lezione di scienze motorie, una seduta di allenamento, una gara) è indispensabile mettere l organismo nelle migliori condizioni possibili per affrontare lo sforzo richiesto. Nell uso comune si sente parlare di riscaldamento, ma il termine è improprio, perché correttamente si dovrebbe definire questa fase ricerca del tono funzionale , proprio per indicare che è una fase preparatoria, il cui scopo è porre il soggetto nelle condizioni ottimali dal punto di vista organico, muscolare, nervoso ed emotivo. I principali obiettivi del riscaldamento sono: abituare il corpo al cambiamento, dal riposo all attività; adattare l organismo agli sforzi di lavoro che si dovranno sostenere in seguito; evitare infortuni a carico di muscoli e articolazioni; prepararsi mentalmente e psicologicamente all esecuzione di gesti sportivi che richiedono concentrazione. A ciascuno il suo riscaldamento Quanto e quando Adattare sempre la durata in vista delle attività che si faranno, da un minimo di 10 minuti per attività poco impegnative a mezz ora e più in caso di competizione. Se effettuato di mattina, occorre dedicarvi più tempo. Clima Se la temperatura esterna è alta, il tempo di applicazione nel riscaldamento sarà minore. Se la temperatura esterna è bassa, occorre stare molto attenti alla gradualità delle esecuzioni perché muscoli e articolazioni sono più soggetti a traumi. Condizione fisica personale Conoscendo la propria condizione fisica, ognuno sentirà se il grado di riscaldamento è sufficiente; questa consapevolezza dipende molto dalla coscienza che si ha del proprio corpo. Le mod modificazioni fisiologiche Il riscaldamento riscalda provoca alcune modificazioni fisiologiche che mettono il nostro organismo n nelle condizioni ottimali per affrontare l attività. Quello che ch avviene durante il riscaldamento è: aumen aumento della temperatura corporea interna: avviene sin da subito, perché qualsiasi esercizio es fisico provoca un aumento della temperatura. Si potrebbe otteneanche in modo passivo, ovvero assimilando calore dall esterno (in un ambienre anch caldo, in una sauna), ma questo sistema non ottiene risultati rilevanti. L innalte cald zamento della temperatura porta di conseguenza a: zament miglioramento dell efficienza contrattile del muscolo, perché diminuisce la un m viscosità muscolare (attriti interni) e quindi migliora la possibilità di accorciavisco mento men delle fibre muscolari; miglioramento dell irrorazione sanguigna; un m un accelerazione delle reazioni biochimiche e quindi anche di quelle che si oc un a cupano delle fonti di energia per la contrazione; cupa accelerazione del ritmo cardiaco e attivazione del sistema cardiovascolare: la fre acceler quenza cardiaca aumenta fino a ritmi ottimali e di conseguenza si ottiene un magafflusso di sangue ai muscoli; giore a accelerazione del ritmo respiratorio: aumenta la frequenza respiratoria e quindi acceler aumenta l assorbimento di ossigeno (O2), che porta a una più rapida e completa aumen dissoci dissociazione dell ossigeno dall emoglobina; sollecitazione sollecit del sistema nervoso centrale e periferico: aumenta la sensibilità dei recettori recetto sensoriali e la velocità degli impulsi nervosi facilitando le attività di coordinazione, ordinaz reattività, destrezza. 28 Sezione 1 Una disciplina a 360°

Training4Life Sprint
Training4Life Sprint
Corso di Scienze motorie e sportive. Capitoli DEMO: Io e il mio corpo; Pallavolo