Fondamentali della disciplina

Fondamentali della disciplina Sport Conoscenza della simbologia FISO un aspetto fondamentale, perché la cartografia adottata dalla Federazione Italiana Sport Orientamento (FISO) per uniformare tutte le tecniche di disegno cartografico non è di immediata lettura; essa, tuttavia, consente a un occhio esperto di riconoscere senza alcun dubbio gli aspetti fisici del territorio riportati sulla carta. Ogni particolare ha un proprio simbolo, come si vede nella legenda a lato. Lettura della carta, delle scale, delle curve di livello Leggere una carta significa confrontare la realtà e la sua raffigurazione grafica, valutando la conformazione del terreno e il dislivello attraverso l andamento delle isoipse o curve di livello (cioè la successione dei punti posti alla stessa altitudine o quota altimetrica). Ogni carta, poi, riporta anche la scala di riduzione (1:5000 oppure 1:10.000), cioè di quante volte è stato ridotto il terreno che ci circonda; nel caso della scala 1:5000, 1 cm sulla carta corrisponde a 5000 cm sul terre- 1 258 Sezione 6 Le attività sportive no, cioè a 50 metri. Si usa la scala 1:10.000, più piccola, per rappresentare un territorio più esteso. Sul bordo superiore di ogni carta sono sempre riportati il nord geografico e l andamento dei meridiani (Fig. 1). Conoscenza e uso della bussola La bussola, strumento guida dell orientista, non sempre è indispensabile perché con un po di esperienza ci si può orientare anche guardando la posizione del sole. Se usata correttamente (Fig. 2), la bussola fornisce informazioni utili su: orientamento della cartina; direzione di marcia da prendere; localizzazione della propria posizione sulla carta. Valutazione delle distanze Consiste nel misurare sulla carta, mediante lo scalimetro riportato su ogni bussola, la distanza da percorrere in realtà, in modo da decidere quale sia il percorso ideale per raggiungere la lanterna. Non sempre, infatti, il percorso più breve è anche il più veloce. 2 Preparazione importante imparare la tattica dell Orienteering: appena letta la carta si deve formulare un progetto, cioè l operazione mentale che pianifica cosa fare per arrivare al punto di controllo. Poi ci si avvicina facendo attenzione ai momenti critici , cioè bivi, incroci, passaggi da una linea all altra dove è facile sbagliare; infine, quando si è certi di essere sul punto, lo si raggiunge senza più dubbi. Per familiarizzare con i fondamentali dell Orienteering è importante memorizzare la simbologia FISO e acquisire dimestichezza nell uso della bussola e nell uso combinato di bussola e carta. anche importante, sul terreno, sperimentare le distanze tenendo presenti quelle indicate sulle carte di diversa scala. Per prendere confidenza con la lettura della carta si possono fare alcuni esercizi. Fig. 2 Posizionare il bordo della bussola lungo l asse di spostamento, ruotare la ghiera finché il nord della bussola coincide con quello della carta, controllare le linee meridiane sul fondo della ghiera. Infine, tenere la bussola davanti a sé, facendo coincidere i meridiani della ghiera con l ago magnetico. 3

Training4Life Sprint
Training4Life Sprint
Corso di Scienze motorie e sportive. Capitoli DEMO: Io e il mio corpo; Pallavolo