Corsa a ostacoli

Corsa a ostacoli La corsa a ostacoli consiste nel percorrere una distanza interrotta da barriere a distanze costanti nel minor tempo possibile. Tali barriere si chiamano ostacoli, e il loro superamento viene detto passaggio o valicamento dell ostacolo (Fig. 3); è scorretto definirlo salto, o chiamare la disciplina stessa salto a ostacoli . molto importante esercitarsi a valicare l ostacolo con entrambe le gambe perché spesso nelle gare giovanili la distanza tra gli ostacoli viene percorsa con 4 appoggi, obbligando l ostacolista ad attaccare l ostacolo indifferentemente sia con la gamba destra che con la sinistra. Attenzione a... non saltare l ostacolo (ma solo valicarlo); non ruotare il busto in volo; non sbracciare lateralmente per compensare gli errori o i disallineamenti rispetto all ostacolo. Animazione Fig. 3 La tecnica di passaggio degli ostacoli Sport Per esercitarti nella corsa a ostacoli 1 Camminare tra gli ostacoli (posti a tre passi di distanza), superandoli con lo slancio della prima gamba flessa avanti poi tesa; poi con la seconda che lo supera flessa in fuori con il piede a martello. 2 Eseguire esercizi di passaggio rapido degli ostacoli, per acquisire coraggio, ritmo, utilizzando gli ostacoli bassi (10-15 cm) over , come skip e corsa balzata. 3 Valicare l ostacolo con attenzione alla prima gamba, mentre la seconda supera l ostacolo all esterno. 4 Valicare l ostacolo con attenzione alla seconda gamba, che supera l ostacolo flessa in fuori, mentre la prima supera la barriera al di fuori. 5 Superare 5 ostacoli, con 4 appoggi tra uno e l altro, staccando lontano dall ostacolo e graffiando il terreno con l avampiede subito al di là dell ostacolo. 204 Sezione 6 Le attività sportive

Training4Life Sprint
Training4Life Sprint
Corso di Scienze motorie e sportive. Capitoli DEMO: Io e il mio corpo; Pallavolo