Il metabolismo dell’alcol

in un ambiente freddo la vasodilatazione indotta dall alcol non recede; l energia fornita dall alcol non può essere usata per compiere lavoro muscolare. Il metabolismo dell alcol Numeri e valori dell ALCOL Grado alcolico è il volume di alcol (in millilitri) contenuto in 100 ml di bevanda. Valore calorico L alcol passato attraverso la mucosa gastrica (il 20%) un grammo di etanolo fornisce 7 kcal. o quella intestinale (il rimanente 80%), entra diretta Quantità massima di alcol consigliata nell adulto mente nel circolo sanguigno che lo porta al fegato. La il massimo consentito per la salute è di 0,6 g di etanolo al giorno per kg di peso corporeo (ad esemmaggior parte del metabolismo dell alcol si compie nelpio, 36 g per una persona che pesa 60 kg). le cellule del fegato (gli epatociti), nelle quali entra attraversando la membrana, e dove particolari enzimi lo possono demolire. Questi enzimi, detti alcol-deidrogenasi, non sono specifici per l alcol: stupirebbe il Approfondimento contrario, visto che l alcol non viene prodotto dalle cellule umane e, se è presente Educazione stradale come prodotto della flora batterica intestinale, lo è in piccole quantità, pari a circa 3 grammi al giorno. Le donne hanno meno alcol-deidrogenasi degli uomini, perciò mandano in circolo, a parità di assunzione, circa un terzo di alcol in più. La quantità di alcol ingerita compatibile con la salute corrisponde a 0,6 grammi per chilogrammo di peso corporeo. Gli enzimi alcol-deidrogenasi sono enzimi inducibili, cioè possono aumentare il loro numero a seconda delle richieste metaboliche. Chi assume bevande alcoliche tutti i giorni ha perciò più deidrogenasi di chi è astemio. Questo incide sulle conseguenze dell assunzione di alcol: l uso quotidiano di bevande alcoliche a bassa gradazione come il vino (ad esempio un bicchiere a pasto per tutta la settimana) risulta meno dannoso di un uguale quantità di alcol assunta in un unica dose e a stomaco vuoto sotto forma di superalcolico da un consumatore del sabato sera . Come si smaltisce l alcol? L alcol nel sangue si smaltisce al ritmo di 0,10-0,15 g/l ogni ora. Se ad esempio il tasso alcolemico è di 0,65 g/l, aspettando un ora si potrebbe ripristinare il livello corrispondente alla soglia per poter condurre un veicolo. meglio però essere molto prudenti e non fidarsi di calcoli approssimativi. Il metabolismo dell etanolo, in chi ne consuma basse dosi, è svolto quasi interamente dalle deidrogenasi e in particolare, per il 95%, da quelle epatiche. Ci sono tuttavia altre vie per metabolizzare l alcol, quando esso è assunto in dosi massicce (vedi tabella). Molto spesso, soprattutto il sabato sera, la polizia stradale ferma gli automobilisti e li sottopone all alcol test. Per chi supera i valori consentiti sono previste multe e sospensione della patente. ALTRE VIE PER METABOLIZZARE L ALCOL Microsomi Catalasi cellulari Respirazione Il sistema microsomiale presente negli epatociti può contribuire per il 20% al metabolismo alcolico, ossidando l etanolo in aldeide; il rimanente 80% è smaltito dalle deidrogenasi. I microsomi presenti nelle cellule epatiche possono aumentare di volume a seconda delle richieste, cioè in rapporto al tasso di alcol circolante nel sangue. Le catalasi cellulari, enzimi presenti in molti tessuti, e soprattutto nelle cellule del fegato, metabolizzano l alcol assunto a forti dosi 2-3 volte più velocemente del normale, provocando contemporaneamente anche gravi danni agli acidi nucleici della cellula. Proprio per l azione di questi enzimi, l alcolista metabolizza più in fretta l alcol, con l inevitabile conseguenza di aumentare progressivamente la dose che gli dà quel certo effetto e incrementare parallelamente il grado di intossicazione dell organismo. Una parte di alcol entrato in circolo, circa il 5-10%, può inoltre essere eliminata attraverso la respirazione, come attesta l odore tipico dell alito di chi ha abusato di bevande alcoliche, con le urine o, attraverso la pelle, con il sudore. L eliminazione di alcol con l espirazione permette un controllo rapido del tasso alcolico del bevitore e viene sfruttata per individuare gli automobilisti che guidano in stato di ebbrezza. 4 Dipendenze e mal-essere 157

Training4Life Sprint
Training4Life Sprint
Corso di Scienze motorie e sportive. Capitoli DEMO: Io e il mio corpo; Pallavolo