1. Avere cura di sé

contenuti digitali 1 Avere cura di sé 1.1 Il concetto di benessere La salute: un fatto privato o pubblico? GLOSSARIO Stati patologici Si definisce patologico lo stato che riguarda la malattia e le sue conseguenze. Approfondimento Il progetto Fatti vedere Delineiamo qui alcuni aspetti generali sui quali ognuno di noi può intervenire con comportamenti appropriati, perché il nostro grado di benessere è strettamente correlato a diversi fattori che si devono tenere in considerazione: l età, il tipo di attività svolta, il livello di stress, le abitudini familiari e il modo in cui si trascorre il tempo libero. La salute e il benessere in generale non sono un fatto personale e privato. Il contesto sociale, familiare, affettivo ci obbliga a considerare che gli stati patologici vanno evitati, attraverso il rispetto di uno stile di vita sano; non solo perché hanno un costo enorme in termini di energie spese, a cominciare dal costo della sanità di cui si devono fare carico lo Stato e il cittadino singolo, ma anche per le implicazioni emotive e affettive di chi ci è vicino per assisterci, se siamo in condizione di disagio e bisognosi d aiuto. L articolo 32 della Costituzione recita: «La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell individuo e interesse della collettività . Se la collettività si deve fare carico della salute del singolo, quest ultimo deve essere responsabilizzato nei confronti della società. Non esistono libertà private che siano separate dai diritti degli altri; essere un cittadino (cioè avere senso civico) significa infatti essere integrati nel sistema del proprio Paese. Un indice di appartenenza alla collettività è la capacità di costruirsi un progetto di vita a cominciare dalla salute, dall istruzione, dall espressione della propria creatività e spirito d iniziativa. Un immagine realizzata nell ambito della campagna della Fondazione Veronesi rivolta agli adolescenti e alle scuole superiori per la prevenzione dei tumori. Ognuno è speciale LEGGI E RISPONDI Perché è importante avere coscienza dei propri limiti? Considerando che ognuno di noi è un essere unico, speciale nella sua individualità, ogni nostra caratteristica può essere valorizzata e diventare un tratto distintivo, qualcosa che ci caratterizza e che potrebbe trasformarsi in un punto di forza della nostra personalità o del nostro aspetto fisico. Riconoscere i nostri pregi e difetti è un indice di equilibrio; ognuno deve essere consapevole della propria situazione ed evitare di considerare i propri difetti castranti e condizionanti. Una volta compresi i propri limiti, bisogna che ciascuno impari a valorizzare i propri pregi. 122 Sezione 4 Alla ricerca del benessere

Training4Life Sprint
Training4Life Sprint
Corso di Scienze motorie e sportive. Capitoli DEMO: Io e il mio corpo; Pallavolo