Diritto ed economia. Istruzioni per l’uso – Per il settore

DIRITTO 1. Concetto di Stato ed elementi costitutivi 65 La cittadinanza europea La cittadinanza europea è stata introdotta dal trattato di Maastricht del 1992, per cui tutti i cittadini di uno Stato membro sono automaticamente anche cittadini dell Unione Europea. La cittadinanza europea attribuisce alcuni vantaggi, quali: 1. il diritto di circolare e soggiornare liberamente nel territorio degli Stati membri dell Unione (in base all accordo di Schengen); 2. il diritto di votare ed essere eletti in occasione delle elezioni del Parlamento europeo (i cittadini europei possono votare e candidarsi al Parlamento europeo in qualsiasi Stato dell Unione si trovino); 3. la libertà di lavorare in qualsiasi Stato dell Unione, di prendervi dimora per svolgervi attività lavorativa e di rimanervi dopo aver ottenuto un impiego (la rete informativa EURES facilita coloro che cercano lavoro all estero); 4. il mutuo riconoscimento dei diplomi di qualifica professionale; 5. il diritto a rivolgersi a una qualsiasi ambasciata europea nel caso si abbiano problemi quando ci si trova all estero; 6. il diritto di scrivere alle istituzioni o agli organi comunitari in una delle lingue ufficiali degli Stati membri e di ottenere risposta (nella stessa lingua). FOCUS - Erasmus+ L Unione Europea facilita la consapevolezza della cittadinanza europea con diversi progetti di mobilità che riguardano i giovani e la scuola. Il progetto principale è Erasmus+, che dà la possibilità a uno studente europeo di studiare o effettuare un tirocinio in un Paese membro dell UE per poche settimane o per diversi mesi. Anche gli studenti delle scuole superiori possono partecipare a questo progetto mediante i bandi annuali istituiti dalla propria scuola. Il nome del programma Erasmus è l acronimo di European Region Action Scheme for the Mobility of University Students, ma rimanda anche all umanista e teologo olandese Erasmo da Rotterdam (1466/1469-1536) che visitò diversi Paesi europei per comprenderne le culture. Dal 1987, anno in cui ha preso il via il primo programma Erasmus, oltre dieci milioni di giovani hanno usufruito delle opportunità da esso offerte. La partecipazione al progetto Erasmus+ è un occasione importante per rafforzare la conoscenza di una lingua straniera, imparare a convivere con culture diverse, assumersi responsabilità e fare nuove amicizie con studenti di altri Paesi. I cittadini degli Stati membri della UE godono anche della cittadinanza europea. Viaggiare in sicurezza

Diritto ed economia. Istruzioni per l’uso – Per il settore turistico ed alberghiero
Diritto ed economia. Istruzioni per l’uso – Per il settore turistico ed alberghiero
NUOVA EDIZIONE. Capitolo DEMO: La Costituzione