4. La NATO

234 DIRITTO 11. Le organizzazioni internazionali 4. La NATO L Organizzazione del Trattato Nord Atlantico, meglio nota come NATO (North Atlantic Treaty Organization), è un organizzazione internazionale che ha come scopo la cooperazione e la difesa reciproca dei 31 Paesi membri dell Europa e dell America settentrionale. Nasce il 4 aprile 1949 quando le principali nazioni occidentali firmarono a Washington il Trattato Nord Atlantico anche detto Carta Atlantica o Patto Atlantico , un alleanza politica e militare che, sotto la tutela degli Stati Uniti, creava un fronte compatto contro eventuali aggressioni di nemici stranieri. Negli anni immediatamente successivi alla Seconda guerra mondiale, infatti, il mondo si trovava essenzialmente diviso in due blocchi, con a capo le due grandi potenze vincitrici del conflitto: il blocco occidentale aveva come guida gli Stati Uniti, quello orientale invece ricadeva sotto l influenza dell Unione Sovietica (pochi anni dopo l istituzione della NATO, nel 1955, il blocco sovietico rispose firmando il Patto di Varsavia, in funzione anti-occidentale). I Paesi fondatori erano 12: Stati Uniti, Francia, Italia, Regno Unito, Belgio, Danimarca, Paesi Bassi, Canada, Portogallo, Islanda, Lussemburgo e Norvegia. La sede della NATO a Bruxelles. 4.1 Le principali attività della NATO La NATO è principalmente un alleanza difensiva in cui gli Stati si impegnano a collaborare per risolvere pacificamente le crisi internazionali e, se necessario, a intervenire militarmente con uomini e mezzi per intraprendere missioni tese alla risoluzione di eventuali minacce. L Organizzazione del Trattato Nord Atlantico è infatti impegnata a proteggere i suoi membri con mezzi politici e militari, promuovendo la consultazione e la cooperazione, anche con Paesi non membri della NATO (partner), in numerosi settori collegati alla sicurezza e al mantenimento della pace. Attraverso l esame dei problemi e i partenariati, la NATO contribuisce quindi a prevenire i conflitti sia all interno dei suoi Paesi membri che al di là delle loro frontiere. La NATO, con sede a Bruxelles, conta oggi 31 membri e coopera con l UE nello sviluppo delle politiche europee e internazionali perseguendo tre obiettivi fondamentali: stronger defence and deterrence, in italiano la deterrenza, ossia lo scoraggiamento di eventuali minacce tramite diplomazia o sanzioni; collective defence, ovvero la difesa cooperativa: in base all articolo 5 del Trattato, l attacco contro uno Stato membro della NATO comporta automaticamente l intervento militare di tutti gli altri a sua difesa; crisis management, la cosiddetta gestione delle crisi con la messa a disposizione di uomini e mezzi. La NATO opera anche nel campo della pianificazione civile di emergenza, aiutando alleati e partner ad affrontare le calamità (missioni di peacekeeping), come pure a promuovere la cooperazione in campo scientifico e ambientale. L ingresso nella NATO è volontario e subordinato all approvazione degli Stati membri: tutte le decisioni della NATO devono essere prese all unanimità. Paesi membri della NATO e anno di adesione Albania 2009 Belgio 1949 Bulgaria 2004 Canada 1949 Croazia 2009 Danimarca 1949 Estonia 2004 Finlandia 2023 Francia 1949 Germania 1955 Grecia 1952 Islanda 1949 Italia 1949 Lettonia 2004 Lituania 2004 Lussemburgo 1949 Macedonia del Nord 2020 Montenegro 2017 Norvegia 1949 Paesi Bassi 1949 Polonia 1999 Portogallo 1949 Regno Unito 1949 Repubblica Ceca 1999 Romania 2004 Slovacchia 2004 Slovenia 2004 Spagna 1982 Stati Uniti 1949 Turchia 1952 Ungheria 1999

Diritto ed economia. Istruzioni per l’uso – Per il settore turistico ed alberghiero
Diritto ed economia. Istruzioni per l’uso – Per il settore turistico ed alberghiero
NUOVA EDIZIONE. Capitolo DEMO: La Costituzione