Diritto ed economia. Istruzioni per l’uso – Per il settore

192 8. La Pubblica Amministrazione La struttura potrebbe inoltre richiedere altre informazioni e autorizzazioni per l invio di materiale a scopo pubblicitario o promozionale, solo su consenso espresso del cliente. da precisare comunque che, anche dopo la loro partenza, alcuni dati degli ospiti potranno continuare a essere trattati per altre finalità, da indicare specificatamente nell informativa privacy, e per un periodo di tempo prestabilito (per esempio la conservazione degli estremi di un documento di riconoscimento per facilitare le procedure di registrazione in caso di soggiorni successivi o abituali). Infine, alcuni dati possono essere trasmessi eccezionalmente a terzi senza chiedere il consenso del cliente, come quelli (per esempio le generalità degli ospiti) da comunicare alla questura per fini di pubblica sicurezza. I sistemi di videosorveglianza Un altra importante problematica relativa alla privacy negli alberghi riguarda il sistema di videosorveglianza eventualmente installato nella struttura ricettiva oppure negli ambienti esterni. In tal caso, occorre informare la clientela della presenza, in alcune aree della struttura, del sistema di videosorveglianza che deve essere, comunque, facilmente individuabile anche tramite la presenza di appositi cartelli. Anche per tale trattamento non è richiesto il consenso, in quanto il sistema di videosorveglianza ha lo scopo di tutelare gli ospiti e i loro beni da possibili aggressioni, furti, rapine o danneggiamenti. Nel caso di registrazioni video, occorre comunicare al cliente che verranno cancellate nei termini previsti dal Garante Privacy (in genere dopo 24 ore) e che non verranno divulgate a terzi se non dietro specifica richiesta da parte dell autorità giudiziaria.

Diritto ed economia. Istruzioni per l’uso – Per il settore turistico ed alberghiero
Diritto ed economia. Istruzioni per l’uso – Per il settore turistico ed alberghiero
NUOVA EDIZIONE. Capitolo DEMO: La Costituzione