2. Struttura e organizzazione del Parlamento

DIRITTO 2. Struttura e organizzazione del Parlamento 141 2. Struttura e organizzazione del Parlamento Come già detto, l Italia è una repubblica parlamentare, in cui il Parlamento ha un ruolo centrale, in quanto unico organo eletto direttamente dal popolo e pertanto espressione della sovranità popolare. Il primo articolo che se ne occupa è l art. 55 Cost. Articolo 55 Il Parlamento si compone della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica. Il Parlamento si riunisce in seduta comune dei membri delle due Camere nei soli casi stabiliti dalla Costituzione. Bandiera con il simbolo della Camera dei deputati. 2.1 Le due Camere del Parlamento Possiamo quindi affermare che il nostro Parlamento ha una struttura bicamerale, in quanto è formato da due Camere, entrambe con sede a Roma: 1. la Camera dei deputati, a Palazzo Montecitorio, e 2. il Senato della Repubblica, a Palazzo Madama. Le Camere, che di solito operano separatamente, hanno gli stessi compiti, le stesse funzioni e gli stessi poteri, per questo si dice che il nostro è un sistema bicamerale perfetto. Tale modo di operare del Parlamento può portare a un eccessiva lentezza procedurale, in quanto occorre che lo stesso testo sia approvato sia dalla Camera dei deputati sia dal Senato, ma garantisce una maggiore riflessione. Questo aspetto ha portato negli ultimi tempi a un acceso dibattito: qualcuno sostiene che sarebbe giusto attribuire al Senato funzioni diverse da quella legislativa, introducendo così un sistema bicamerale imperfetto (in cui le Camere hanno funzioni diverse). Esistono comunque delle differenze tra le Camere per quanto riguarda la composizione e l elezione dei loro membri. A seguito del referendum costituzionale del 2020, è previsto che la Camera sia composta da 400 membri (tutti eletti dal popolo) e il Senato sia costituito da 200 componenti elettivi. A questi se ne aggiungono altri non elettivi, cioè i senatori a vita. Il Presidente della Repubblica può nominare un massimo di cinque senatori a vita che vengono scelti tra i cittadini che abbiano illustrato la patria per altissimi meriti nel campo sociale, scientifico, artistico e letterario (art. 59 Cost.); a essi si aggiungono i senatori a vita di diritto, costituiti dagli ex Presidenti della Repubblica che, una volta cessato il loro incarico, hanno diritto a un seggio in Senato per tutta la vita. Ogni Camera ha un suo regolamento a cui si attiene e i rispettivi membri eleggono un proprio Presidente, la cui funzione consiste principalmente nel dirigere le sedute e i dibattiti. Il Presidente del Senato è la seconda carica dello Stato e, infatti, in caso di morte o assenza improvvisa del Presidente della Repubblica è chiamato a sostituirlo. Il Senato si riunisce a Palazzo Madama, a Roma. Il logo del Senato della Repubblica.

Diritto ed economia. Istruzioni per l’uso – Per il settore turistico ed alberghiero
Diritto ed economia. Istruzioni per l’uso – Per il settore turistico ed alberghiero
NUOVA EDIZIONE. Capitolo DEMO: La Costituzione