4.2 Le società

40 2. I soggetti giuridici 4.2 Le società Le società sono le organizzazioni collettive più diffuse e hanno come obiettivo la realizzazione di un profitto economico: un guadagno o lucro. L art. 2247 del Codice Civile prevede che: Con il contratto di società due o più persone conferiscono beni o servizi per l esercizio in comune di una attività economica allo scopo di dividerne gli utili . Esistono molti tipi di società che possiamo classificare in: 1. società di persone, che in quanto prive di personalità giuridica non sono un soggetto giuridico distinto dai suoi componenti, per cui in caso di debiti della società i soci risponderanno, in determinate condizioni, oltre che con quello che hanno conferito nella società anche con il loro patrimonio personale verso i creditori sociali (autonomia patrimoniale imperfetta). Possiamo pertanto dire che in questo tipo di società la responsabilità dei soci è illimitata in quanto potrebbe coinvolgere il loro patrimonio personale. Il Codice Civile prevede tre tipi di società di persone: la società semplice (S.s.); la società in nome collettivo (S.n.c.); la società in accomandita semplice (S.a.s.); 2. società di capitali, che a differenza delle prime sono soggetti giuridici autonomi rispetto ai loro soci. Sono dotate di personalità giuridica propria (tramite il riconoscimento da parte dello Stato) e, in quanto soggetti a sé stanti, hanno un autonomia patrimoniale perfetta, nel senso che il patrimonio della società è nettamente distinto da quello dei soci. Pertanto i creditori particolari dell uno non possono aggredire e soddisfarsi sul patrimonio dell altro e viceversa. La responsabilità del socio per le obbligazioni sociali è limitata al solo valore di quanto ha conferito (responsabilità limitata dei soci). Il Codice Civile prevede quattro tipologie di società di capitali: per azioni (S.p.A.); in accomandita per azioni (S.a.p.a.); a responsabilità limitata (S.r.l.); a responsabilità limitata semplificata (S.r.l.s). Una disciplina particolare è prevista per le società in accomandita (S.a.p.a. e S.a.s.) in cui esistono due tipologie di soci: i soci accomandatari, che in quanto amministratori della società rispondono in maniera illimitata delle obbligazioni (debiti) contratte dalla società; i soci accomandati, che sono coloro che si sono limitati a conferire una quota di finanziamento al patrimonio sociale e pertanto rispondono nei limiti della quota conferita. Le società di capitali sono persone giuridiche private in quanto hanno acquistato la personalità giuridica con l iscrizione nel Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio del luogo dove hanno sede. Il Registro Imprese può essere definito come l anagrafe delle imprese perché contiene i dati (costituzione, modifica, cessazione) di tutte le imprese con qualsiasi forma giuridica e settore di attività economica, con sede o unità locali (per esempio uffici, stabilimenti, magazzini) sul territorio nazionale. Le società hanno una struttura interna piuttosto articolata in quanto si avvalgono di organi, formati da persone fisiche, che decidono e agiscono per conto della società, come l assemblea dei soci, che ha potere decisionale in alcune materie indicate dalla legge; gli amministratori, che provvedono alla gestione della società; il collegio sindacale, che è l organo di controllo (S.p.A.). DIRITTO

Diritto ed economia. Istruzioni per l’uso
Diritto ed economia. Istruzioni per l’uso
NUOVA EDIZIONE. Capitolo DEMO: La Costituzione