Diritto ed economia. Istruzioni per l’uso

DIRITTO 1. Il diritto e l ordinamento giuridico 15 DIRITTO Diritto oggettivo Diritto soggettivo Insieme delle norme giuridiche (ordinamento giuridico) Potere di agire del singolo a tutela del proprio interesse Occorre quindi distinguere tra: 1. diritto oggettivo, che è l insieme delle norme giuridiche che chiameremo anche ordinamento giuridico ; 2. diritto soggettivo, che è il potere di agire nel proprio interesse o di pretendere da altri un certo comportamento. Tuttavia esiste uno stretto collegamento tra le due nozioni: non può esistere una pretesa/richiesta (diritto soggettivo) se non c è una norma giuridica che la riconosca (diritto oggettivo). La complessità dei rapporti giuridici dell ordinamento italiano impone un ulteriore classificazione del diritto oggettivo rappresentata in modo sintetico nella mappa. AIUTO ALLO STUDIO Qual è la differenza tra diritto soggettivo e diritto oggettivo? CURIOSIT Lo Statuto delle studentesse e degli studenti DIRITTO OGGETTIVO Diritto pubblico Diritto privato Regola: i rapporti tra lo Stato (e altri enti pubblici) e i cittadini l organizzazione e il funzionamento dello Stato Regola i rapporti tra i cittadini Diritto amministrativo Diritto penale Diritto costituzionale Diritto internazionale Diritto civile Diritto commerciale Diritto del lavoro Nel 1998, con decreto del Presidente della Repubblica, è stato emanato lo Statuto delle studentesse e degli studenti, un testo normativo valido per tutte le scuole secondarie d Italia. In esso sono elencati una serie di diritti (es. diritto a un istruzione personalizzata, alla privacy e all informazione, all associazionismo) e di doveri (es. frequenza regolare dei corsi, rispetto di docenti e compagni, mantenimento di un comportamento corretto) riguardanti esclusivamente gli alunni.

Diritto ed economia. Istruzioni per l’uso
Diritto ed economia. Istruzioni per l’uso
NUOVA EDIZIONE. Capitolo DEMO: La Costituzione