RIPASSO CON MAPPE E TABELLE

da due o più proposizioni collegate tra loro

Ogni mattina Charlie scorgeva le tavolette di cioccolato nelle vetrine, | si fermava | e le fissava. |

ogni proposizione contiene un solo predicato

Ogni mattina Charlie scorgeva le tavolette di cioccolato nelle vetrine.

è formata

CHE COS’È UNA FRASE COMPLESSA

le proposizioni di un periodo sono collegate

mediante

LA FRASE COMPLESSA O PERIODO

congiunzioni

Uscirò quando sarò pronto.

preposizioni

Chiamo Mauro per invitarlo.

pronomi relativi

I dialetti sono varietà linguistiche che gli studiosi definiscono «romanze».

segni di punteggiatura (virgola, due punti...)

Non compro più libri: ci vorrebbero troppi soldi.

nessun collegamento

Charlie vedeva altri bambini sgranocchiare le tavolette di cioccolato.

l’analisi del periodo per riconoscerne la struttura

la funzione di ogni proposizione

quindi

è analizzata con

il rapporto tra le proposizioni

tra due virgole, tra parentesi tonde, tra trattini lunghi

Pare che il primo classificato, così almeno dicono gli esperti, abbia comunque commesso molti errori.

si trova

LA PROPOSIZIONE INCIDENTALE

è sintatticamente autonoma

informazioni aggiuntive, non di primo piano, ma comunque utili

Sai dimostrare (sempre che tu lo abbia studiato) il teorema di Pitagora?

fornisce

ENUNCIATIVA O INFORMATIVA

contiene un’informazione, una descrizione, un’opinione, un dubbio, una richiesta Esce tutte le sere.

INTERROGATIVA DIRETTA

pone una domanda Esci?

ESCLAMATIVA

esprime unesclamazione

Non vedo lora!

VOLITIVA O ESORTATIVA

esprime un ordine, una preghiera, un invito Esci di qua!

DESIDERATIVA O OTTATIVA

formula un augurio o un desiderio

Magari uscisse!

può essere

LA PROPOSIZIONE INDIPENDENTE

è una frase semplice

ha

non dipende

ha

un solo predicato

da altre proposizioni

senso compiuto

da altre proposizioni

Esci | (poiché non sopporti gli amici dei tuoi genitori).

non dipende

LA PROPOSIZIONE PRINCIPALE

è la proposizione alla quale si collegano altre proposizioni

enunciativa, interrogativa, esclamativa, esortativa o desiderativa

Sarebbe bello | poter andare tutti al parco!

può essere

LA PROPOSIZIONE INDIPENDENTE E LA PROPOSIZIONE PRINCIPALE

PROPOSIZIONE COORDINATA

CARATTERISTICHE

CONGIUNZIONI COORDINANTI

ESEMPI

COPULATIVA

si somma alla reggente

e, inoltre, né, neanche, neppure

Lavora tutto il giorno, inoltre nessuno la aiuta in casa.

AVVERSATIVA

si contrappone alla reggente

ma, però, eppure, nondimeno, tuttavia

Parla troppo, tuttavia è simpatica.

DISGIUNTIVA

si esclude reciprocamente con la reggente

o, oppure

Andiamo al cinema oppure restiamo a casa?

CONCLUSIVA

esprime la conseguenza o la conclusione della reggente

dunque, quindi, perciò, pertanto, ebbene

È uscito già da due ore, perciò tra poco dovrebbe essere a casa.

ESPLICATIVA/ DICHIARATIVA

spiega o dimostra quello che dice la reggente

infatti, cioè, ossia, ovvero, vale a dire ecc.

Quest’anno la primavera è in ritardo: infatti si vedono pochissimi fiori.

CORRELATIVA

ha una relazione di reciprocità con la reggente

o... o, né... né, sia... sia, sia... che, chi... chi

Chi lavora troppo, chi è disoccupato.

una congiunzione coordinante (e, , ma...)

Preparo la cena,

principale

LE PROPOSIZIONI COORDINATE

sono sullo stesso piano della proposizione alla quale sono collegate

COORDINAZIONE E SUBORDINAZIONE

coordinata alla principale

guardo la televisione

una congiunzione, un pronome o un avverbio correlativo (sia... sia, chi... chi...)

si legano a un’altra proposizione

mediante

e aiuto mio fratello con i compiti

coordinata alla coordinata

segni di punteggiatura (asindeto): virgola, punto e virgola, due punti

LE PROPOSIZIONI SUBORDINATE

non sono sullo stesso piano della proposizione alla quale sono collegate

LA PROPOSIZIONE REGGENTE

è la proposizione alla quale è coordinata o subordinata unaltra proposizione

Preparo la cena,

principale

una principale, una coordinata o una subordinata

e guardo la televisione

coordinata alla principale e reggente della subordinata

può essere

perché cè la mia serie preferita

subordinata alla coordinata

si legano

possono

essere

esplicite

implicite

verbo di modo finito

Sebbene non si sentisse in forma, Giorgio è andato in palestra.

verbo di modo indefinito

soggetto non espresso

Ho voglia di prendere un po daria.

hanno

Preparo la cena,

principale

mentre guardo la televisione

subordinata alla principale (1o grado)

perché cè la mia serie preferita

subordinata alla subordinata (2°o grado)

a unaltra proposizione

gradi di subordinazione

mediante

subordinata di 1° grado

subordinata di 2° grado

subordinata di grado superiore al 2°

una congiunzione, una preposizione, un pronome

dipende

dipende

dipende

dalla principale o da una sua coordinata

da una subordinata di 1° grado

da una subordinata di 2° o di grado superiore

<

Parola di TRECCANI! - volume A
Parola di TRECCANI! - volume A
Grammatica per la scuola secondaria di primo grado. Capitolo DEMO: Il verbo