RIPASSO CON MAPPE E TABELLE

precede nomi che identificano un elemento rappresentativo di una categoria o la categoria stessa

può servire a richiamare un nome già introdotto o già noto a chi legge o ascolta

essere di tre tipi:

DETERMINATIVO

INDETERMINATIVO

PARTITIVO

ha 6 forme

si usa davanti a nomi

non si usa davanti a nomi propri, TRANNE CON

è una parte variabile del discorso che precede quasi sempre un nome comune, con cui concorda in genere e numero

sing.

plur.

se il nome inizia con

esempi

maschile

il

i

consonante + vocale

il cane, i cani

lo

(l’)

gli

vocale

i + vocale

s + consonante

consonante + consonante

x, y, z

l’astro, gli astri

lo iellato, gli iellati

lo scoglio, gli scogli

lo gnomo, gli gnomi

lo zaino, gli zaini

femminile

la

(l’)

le

consonante

vocale

i + vocale

la penna, le penne

l’amaca, le amache

la iena, le iene

L’ARTICOLO DETERMINATIVO

che identificano categorie Hanno chiuso i cinema.

ben noti, anche se non se ne è ancora parlato Arriva il preside!

di cui si è già parlato prima Il film non mi è piaciuto.

cognomi che indicano un’intera famiglia Ho incontrato i Verdi.

nomi di nazioni L’Italia, il Perù…

CHE COS’è UN ARTICOLO

trasformare le altre parti del discorso (aggettivi, verbi...) in nomi Il verde è un colore bellissimo.

può

essere assente con alcuni nomi:

al singolare con i nomi massa o nei titoli

al plurale con i nomi non determinati

in alcune espressioni formate da preposizione + nome, verbo + nome, nome + preposizione + nome

si usa

si usa davanti a nomi che identificano

persone o cose non ancora note

Ha chiamato un’amica di Sara.

ha 3 forme

non si usa davanti a nomi propri, TRANNE CON

ha 6 forme

al singolare

al plurale

con i nomi non numerabili (ma può essere omesso)

Luca ha preso (del) tempo per riflettere.

con i nomi numerabili (ma può essere sostituito da aggettivi indefiniti)

Mara ha comprato dei/alcuni quaderni nuovi.

accompagna nomi che identificano un elemento qualsiasi di una categoria

indica una quantità non precisata di elementi

L’ARTICOLO INDETERMINATIVO

sing.

se il nome inizia con

esempi

maschile

un

 

vocale

consonante + vocale

w, j

un amico

un cane

un wafer

uno

i + vocale

s + consonante

consonante + consonante

x, y, z

uno iettatore

uno scoglio

uno gnomo

uno zaino

femminile

una

(un’)

consonante

vocale

i + vocale

una penna

un’amaca

una iena

di + art. determinativo

sing.

plur.

si usa con nomi

esempi

maschile

del

dello

(dell’)

dei

degli

non numerabili al singolare, raramente al plurale

numerabili al plurale

del caffè, dei caffè

dei fogli (alcuni fogli)

femminile

della

(dell’)

delle

della farina, delle farine

delle notizie (alcune notizie)

L’ARTICOLO PARTITIVO

nomi di personaggi usati come nomi comuni Si crede un adone.

nomi di artisti, stilisti e designer per indicarne le opere Ho visto un Picasso.

<

Parola di TRECCANI! - volume A
Parola di TRECCANI! - volume A
Grammatica per la scuola secondaria di primo grado. Capitolo DEMO: Il verbo