1. STORIA DELLA PSICOLOGIA

Clark University, Massachusetts (Usa), settembre 1909. In prima fila si trovano tre grandi padri della psicologia: il terzo da sinistra è William James, psicologo e filosofo, autore dei Principi di psicologia (1890), manuale utilizzato nella formazione accademica degli psicologi nordamericani di inizio secolo; il terzo da destra è Carl Gustav Jung, da cui prende il nome la corrente psicoanalitica junghiana e il quarto da destra è Sigmund Freud, padre fondatore della psicoanalisi.

LezionI MULTIMEDIALI

Introduzione alla psicologia

Le principali teorie psicologiche

Che cos’è la psicologia? Quali sono le sue origini? In che modo questa disciplina si è sviluppata nel tempo? Quali e quanti sono i suoi orientamenti e i campi di applicazione?

In questa unità si cercherà di rispondere a queste domande. Nel corso della sua lettura scoprirai innanzitutto che il riconoscimento della psicologia come scienza, ovvero oggetto di un metodo scientifico di indagine, è relativamente recente, anche se lo studio dei temi riguardanti la psiche è stato affrontato fin dai tempi dei primi filosofi greci. La psicologia, infatti, nasce come branca della filosofia, con l’obiettivo di comprendere il senso dell’agire e del sentire umano.

Incontrerai inoltre le principali correnti del pensiero psicologico, a partire dalle sue origini fino ai giorni nostri. Noterai infatti che la psicologia è rivolta sempre al cambiamento, perché i suoi presupposti richiedono un continuo adattamento all’ambiente e al contesto sociale.

entriamo Nelle

Scienze Umane...

Nelle Scienze umane - volume 1
Nelle Scienze umane - volume 1
Psicologia - Pedagogia. Capitoli DEMO: Diventare studente; L’educazione greca più antica