Il rinoceronte (1751), olio su tela, 62x50 cm. Venezia, Museo del Settecento di Ca’ Rezzonico.

Svolgi una ricerca sulle maschere più diffuse nella Venezia del Settecento, e su come venivano realizzate con la cartapesta.

Scegline una e disegnala; puoi anche realizzarla in cartapesta e dipingerla a tempera.

Dopo aver compiuto un apprendistato come pittore di storia e di soggetti religiosi, attorno al 1740 Pietro Longhi inizia a dedicarsi alle scene di vita quotidiana: i protagonisti dei suoi dipinti sono cittadini qualunque, in genere mercanti e borghesi, ma anche saltimbanchi, osti, dottori e lavandaie. Longhi riproduce con realismo e ironia le mode e le abitudini della società veneziana del suo tempo.

un protagonista esotico

Una delle opere più celebri di Pietro Longhi è Il rinoceronte, in cui ritrae un episodio quotidiano, ambientato in uno spazio chiuso, un circo o forse un teatro, interamente costruito in legno.

In primissimo piano, su una pavimentazione che sembra sterrata, vediamo il rinoceronte che mangia il fieno, posto sulla destra. L’animale sembra non rivolgere la propria attenzione a ciò che accade intorno a lui, ha l’aria stanca di chi si è rassegnato al proprio destino. Gli spettatori sono seduti su delle panche protetti da una sorta di bancone. A partire da sinistra, vediamo il domatore, che impugna il corno del rinoceronte e il frustino. Proseguendo verso destra troviamo due uomini e due donne, una delle quali indossa la maschera tipica della tradizione veneziana; l’altra donna, divertita e compiaciuta, rivolge il suo sguardo all’osservatore. Nella parte superiore della gradinata vediamo una bambina, tenuta per mano da una giovane donna mascherata; le accompagna la serva di casa.

I colori tendono al bruno, con ampie macchie chiare nei soggetti al centro della composizione, come se la luce li centrasse proponendoli all’attenzione dell’osservatore.

cre rt

Pietro Longhi

Pietro Longhi

Venezia 1701-1785

Nel cartiglio in alto si legge: «Vero Ritratto di un Rinocerotto condotto in Venezia l’anno 1751: fatto per mano di Pietro Longhi per commissione del N.O. Giovanni Grimani dei Servi Patrizio Veneto».

osservo
Fisso i concetti

Pietro Longhi

dipinge scene di vita quotidiana;

ritrae con realismo e ironia la società veneziana del tempo.

The Rhinoceros

CLIL

<

Artè
Artè
Percorso integrato di Storia dell’arte e Comunicazione visiva. Capitolo DEMO: La Grecia antica