Il mosaico

Per introdurre la tecnica del mosaico, abbiamo scelto di riportarti nel Mausoleo di Galla Placidia a Ravenna, mostrandoti alcuni particolari della sua straordinaria decorazione e, se ancora non hai avuto occasione di visitarlo in prima persona, darti così un piccolo assaggio della magica atmosfera che si respira al suo interno.

osservo e leggo

Il Tardoantico

la tecnica

Osserva!

I mosaici rivestono la maggior parte della superficie delle pareti, compreso il soffitto. Le piccole tessere illuminate dai raggi del sole danno all’ambiente un’energia particolare, fatta di colori accesi e di riflessi scintillanti. I contrasti tra l’oro e il blu del soffitto ci invitano a soffermarci su ogni dettaglio. Le finestre in alabastro filtrano la luce crean­do un’atmosfera calda e avvolgente. La sensazione che proviamo è quella di essere davanti a qualcosa di “magico”, di immateriale, e ci sentiamo immersi in un clima di profonda spiritualità.

Ma come si realizza un mosaico?

La tecnica del mosaico ha origini molto antiche. Greci e Romani la utilizzavano per decorare gli ambienti con sfarzo. I materiali impiegati per le tessere potevano variare: ciottoli di fiume; conchiglie, ma anche vetro colorato, pietre dure e, perfino, pietre preziose.

1 Una volta definiti il soggetto, la forma e le caratteristiche del supporto su cui realizzare il mosaico, si procede al taglio delle pietre per realizzare le tessere che comporranno la figura.

2 Le tessere avranno i colori che si sono scelti in precedenza, considerando gli effetti cromatici che si vogliono ottenere e il tema del soggetto che si vuole realizzare.

3 Le tessere vengono poi applicate sul supporto scelto mediante l’utilizzo di un legante e con strumenti appositi.

realizzo

Che cosa serve? foglio A4 • cartoncini colorati (anche argento e oro o fogli di alluminio) • colla a stick • forbici

Come hai letto, per realizzare un vero mosaico sono necessari molti materiali e una lunga lavorazione. Ma possiamo provare a realizzarne uno utilizzando tessere di carta, con lo stesso procedimento che si utilizza per il collage.

1 Scegli il dettaglio di un mosaico che hai studiato in questo capitolo (se credi puoi cercarne altri) e copia i contorni delle figure sul foglio A4. Noi abbiamo lavorato sul particolare delle colombe che si abbeverano.

2 Prendi i cartoncini colorati e ritagliali in piccoli pezzi di forma quadrata. Puoi utilizzare anche fogli di alluminio o l’incarto dei cioccolatini.

3 Incolla i pezzettini ottenuti sul foglio, seguendo le linee del disegno che hai realizzato.

4 Prova a riprodurre le sfumature che si trovano all’interno delle figure, abbinando in modo opportuno i colori delle tessere. Come vedi, le tessere dell’acqua sono di colore azzurro con alcuni punti più scuri e altri più chiari.

1

un mosaico di carta

Creart

Creart

Creart

2

1

2

3

4

<

Artè
Artè
Percorso integrato di Storia dell’arte e Comunicazione visiva. Capitolo DEMO: La Grecia antica