GEOOGGI - Il controllo delle nascite in Cina

GEOOGGI IL CONTROLLO DELLE NASCITE IN CINA Nel 1953 i cinesi erano solo 580 milioni, mentre oggi sono oltre 1,4 miliardi. Negli scorsi decenni però il tasso di crescita della popolazione cinese è notevolmente diminuito in conseguenza alle politiche attuate dal Governo per il controllo delle nascite, cioè per limitare il numero dei nuovi nati. La più nota è la cosiddetta politica del figlio unico , una legge del 1979 che imponeva alle coppie di avere un solo figlio. Secondo il Governo cinese, questa legge ha permesso di contenere l aumento della popolazione di oltre 400 milioni di unità. E di fatto, secondo le stime dell ONU, nel 2023 l India ha superato la Cina come Paese più popoloso del mondo. Visto il ridotto tasso di crescita degli ultimi anni, il Governo cinese ha abolito la legge nel 2013, permettendo a tutti di avere più figli, fino a un massimo di tre. Questa norma ha però lasciato uno strascico di problemi, in particolare la forte disparità tra il numero di uomini e di donne. Potendo conoscere in anticipo il sesso del nascituro e dovendo avere un solo figlio, negli scorsi decenni milioni di cinesi hanno infatti deciso di interrompere la gravidanza se aspettavano una bambina; questo perché nella cultura tradizionale cinese i figli maschi sono visti come una risorsa, mentre le femmine sono spesso considerate un peso. Ancora oggi in Cina nascono 104 maschi per ogni 100 femmine e in tutto il Paese gli uomini sono 30 milioni in più rispetto alle donne. Il pericolo della bomba demografica Quando in un Paese povero le condizioni di vita migliorano, per esempio con l aumento della produzione di cibo o della qualità dell assistenza medica, i tassi di mortalità diminuiscono e la speranza di vita si allunga; si comincia cioè a morire meno e a vivere più a lungo 4 . I tassi di natalità e fecondità continuano a rimanere alti per diverse generazioni: la tendenza ad avere molti figli risponde infatti all istinto di autoconservazione della specie, ed è fortemente radicata nella cultura e nella mentalità delle persone. La crescita demografica può portare così la popolazione a moltiplicarsi di molte volte rispetto al numero iniziale. Solo dopo molto tempo, quando i livelli di benessere saranno cresciuti, ci sarà un cambiamento di mentalità che indurrà le coppie ad avere meno figli. STUDIO CON METODO Uso le domande-guida: seleziono e sottolineo le informazioni sui Paesi ricchi, poi rispondo. Che cosa accade in un Paese povero quando le condizioni di vita migliorano? Perché? 4 Coppie di anziani in Australia. POPOLI DELLA TERRA 45

Eden - volume 3
Eden - volume 3
Il mondo