Eden - volume 3

DENSIT DELLA POPOLAZIONE Arabi e berberi al Nord, sudanesi e nilotici al Sud La popolazione della regione si può dividere sommariamente in due ampie fasce. Nella fascia costiera mediterranea prevalgono gli arabi e i berberi (tra cui i tuareg). I berberi abitano soprattutto le regioni del Sahara e delle montagne dell Atlante. Nella fascia del Sahel la situazione è più variegata: in alcune aree prevale l etnia sudanese, suddivisa a sua volta in numerosi sottogruppi (tra i quali i wolof, i fulani, i bambara, gli hausa ecc.). Nel Sudan, invece, all etnia araba prevalente a nord si affianca, nella regione del Nilo, una forte minoranza di origine nilotica; il Darfur, regione sud-occidentale del Sudan al confine con il Ciad, è tristemente noto per la pulizia etnica di miliziani arabi delle tribù nomadi ai danni delle popolazioni stanziali. NIAMEY CAPITALE DEL NIGER LA CITT FONDATA SULLA SABBIA 204 SORGE SUL FIUME NIGER L influenza araba e islamica A partire dal VII secolo l Africa Settentrionale ha subìto la conquista da parte degli arabi, i quali hanno imposto una forte unità religiosa e linguistica nella regione. L Islam, nella confessione sunnita, e l arabo sono infatti la religione e la lingua più diffuse. Nella società islamica la religione svolge un ruolo molto importante, poiché incide profondamente sugli stili di vita, sull educazione e sulle stesse istituzioni dello Stato (per esempio sulla giustizia). All interno del mondo islamico africano sono oggi attivi movimenti fondamentalisti che hanno suscitato sanguinosi conflitti sociali, specialmente in Algeria, Egitto e Libia. Minoranze cristiane sono presenti soprattutto in Egitto (copti), in Ciad (cattolici e protestanti) e in Sudan (cattolici, prevalenti nel Sud Sudan). L arabo è parlato dalla grande maggioranza del-

Eden - volume 3
Eden - volume 3
Il mondo