Malta

MALTA La Valletta, la capitale. I DATI superficie: 320 km abitanti: 526.748 densità: 1672,2 ab./km ordinamento: repubblica parlamentare capitale: La Valletta lingua: inglese, maltese moneta: euro PIL pro capite: 49.560 $ ISU: 0,918 (23° posto) speranza di vita: 83,8 ingresso nell UE: 2004 indice di libertà globale (0-100): 89 L Isola di Malta, nel Mediterraneo Centrale, costituisce un arcipelago (anch esso chiamato Malta) insieme a una dozzina di isole minori. Tra queste, le più grandi e le uniche altre abitate sono Gozo e Comino. Il territorio è aspro e arido, formato da colline di roccia calcarea bianca, coperte dalla macchia mediterranea. Non ci sono fiumi o altre rilevanti riserve naturali di acqua dolce. Le coste dell Isola di Malta sono perlopiù rocciose, alte nella parte meridionale, basse e ricche di insenature in quella settentrionale. Il clima è mediterraneo, con inverni brevi e miti ed estati calde e secche. L isola è stata abitata fin dai tempi preistorici, e sul suo territorio sono stati trovati resti di templi risalenti al IV millennio a.C. Fu successivamente colonizzata dai Fenici, quindi conquistata dai Romani e dagli Arabi. Passò poi sotto l autorità del re di Aragona, che la cedette nel 1530 all Ordine degli Ospitalieri, ribattezzato da allora Ordine di Malta, uno dei più antichi ordini religiosi cattolici. Nel 1565 i cavalieri dell Ordine di Malta respinsero l assedio di un armata turca e sventarono per sempre le ambizioni ottomane sul Mediterraneo Occidentale. Nel XIX secolo Malta divenne colonia inglese, e si rese poi indipendente nel 1964. Oggi è una repubblica parlamentare, membro dell Unione Europea dal 2004 (ha adottato l euro a partire dal 2008), oltre che del Commonwealth. Capitale indice di disuguaglianza di genere: 0,167 (42° posto) emissioni di CO2 pro capite: 3,6 t energia da fonti rinnovabili: 10,05% dell isola è La Valletta (circa 6000 abitanti), città portuale situata sulla costa nord-orientale. La maggioranza della popolazione è originaria dell isola, ma esiste una minoranza inglese. L inglese è anche la lingua ufficiale insieme al maltese, un idioma di origine araba influenzato dal dialetto siciliano. Malta infatti dista circa 80 chilometri dalle coste della Sicilia. Anche l italiano fu a lungo una delle lingue ufficiali. La maggioranza della popolazione è cattolica ed è molto osservante: Malta è uno dei Paesi europei con la minor percentuale di non credenti. L agricoltura è poco diffusa a causa dell aridità del suolo; si coltivano soprattutto viti, da cui si ricavano vini esportati anche all estero, agrumi ed erbe aromatiche. L industria è concentrata nei settori navale e agroalimentare, ma sono in crescita i settori elettronico e farmaceutico. Tra i servizi sono importanti il turismo e il commercio marittimo. 1% COMPOSIZIONE DEL PIL primario 11% secondario 88% terziario MALTA 241

Eden. Il nuovo Geo2030 - volume 2
Eden. Il nuovo Geo2030 - volume 2
L’Europa