L’autore

Niccolò Machiavelli

1469-1527

CHIAVI DI LETTURA

  • Rivoluziona l’analisi della politica, facendone una scienza autonoma, non più soggetta a princìpi etici astratti.
  • La sua visione della realtà nasce dall’osservazione dei fatti e dei fenomeni e si alimenta dei dati concreti offerti dall’esperienza e dalla conoscenza delle relazioni umane.
  • Il suo capolavoro, Il Principe, è un trattato destinato a diventare, nel giro di poco tempo, un classico e un caposaldo del pensiero sociale e politico.

MACHIAVELLI E NOI

L’invito di Machiavelli a demistificare i luoghi comuni e a cercare la verità, anche quando è dolorosa, ci affascina ancora oggi. Dalle sue pagine possiamo apprendere una lezione di grande modernità che distrugge ogni mistica del potere, dipingendone bassezze e meschinità: da un lato, la sua visione disincantata del reale mette a nudo l’ipocrisia che alligna nei rapporti sociali; dall’altro, la sua concretezza di uomo e di intellettuale mai disposto ad abbandonarsi al fatalismo può alimentare in noi il coraggio di affrontare, al di là di ogni retorica, le necessità della politica, della storia e dell’attualità, senza rinunciare alla libertà della nostra coscienza di cittadini.

Letteratura attiva - volume 1
Letteratura attiva - volume 1
Dalle origini al Cinquecento