1 - Dieta equilibrata e bilancio energetico

CAPITOLO 1 INCLUSIONE INTEGRATA Studia con i Saperi fondamentali in versione digitale accessibile Dieta equilibrata e bilancio energetico gtvp.it/u7c1 QUADERNO OPERATIVO A COLPO D OCCHIO PAGINA 88 ALIMENTAZIONE SANA BILANCIO ENERGETICO FABBISOGNO ENERGETICO apporto energetico dispendio energetico energia dai nutrienti: glucidi (4 kcal/g) protidi (4 kcal/g) lipidi (9 kcal/g) alcol etilico (7 kcal/g) metabolismo basale termogenesi indotta dagli alimenti dispendio energetico da attività sica EDUCAZIONE LARN Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia linee guida per una sana alimentazione bilancia i nutrienti e mantieni il peso più è meglio (frutta, verdura, cereali integrali, legumi, acqua) meno è meglio (grassi, zuccheri, sale, alcol) scegli la varietà, la sicurezza e la sostenibilità peso e composizione corporea indice di massa corporea misurazione della circonferenza addominale rapporto circonferenza vita- anchi CIVICA Il bullismo Per bullismo si intende il comportamento caratterizzato da ripetute azioni violente e intimidatorie esercitate da un bullo, o un gruppo di bulli, su una vittima; solitamente si tratta di molestie verbali, aggressioni fisiche e persecuzioni, che per i più giovani spesso avvengono in ambiente scolastico. Negli ultimi anni, con la diffusione delle tecnologie digitali, il bullismo è ormai diventato cyberbullismo: gli smartphone e Internet consentono ai bulli di perseguitare le vittime con messaggi, immagini e video offensivi, provocando danni a un coetaneo che spesso è incapace di difendersi. I bulli prendono quasi sempre di mira chi riconoscono come diverso da loro, per etnia, genere, aspetto fisico e condizione sociale. Gli adolescenti con disturbi del comportamento alimentare (come anoressia e bulimia) o in condizioni di sovrappeso sono tra i soggetti più presi di mira. 352 VALUTAZIONE DELLO STATO NUTRIZIONALE UDA 7 Alimentazione equilibrata e stili alimentari Verso il compito di realtà Cerca le leggi che regolamentano il bullismo e il cyberbullismo e metti in evidenza quali sono i punti in comune e le differenze. Utilizza solo fonti ufficiali, partendo dal sito del MIUR, all indirizzo https://tinyurl.com/y5ejozuq. PENSIERO CRITICO Dividetevi in gruppi di quattro e realizzate un breve video da usare come campagna di sensibilizzazione contro il bullismo rivolta ai vostri coetanei. Non concentratevi sul rappresentare atti di bullismo, ma cercate di spiegarne le motivazioni e di sottolinearne le conseguenze psicologiche, legali e sociali. Quindi mostrate i video alla classe e discutete: qual è il video più efficace? Perché?

Obiettivo alimentazione
Obiettivo alimentazione
Per il secondo biennio