9. Il metabolismo dei glucidi

FOCUS Le diete a basso indice glicemico Questo regime alimentare prevede la riduzione del carico glicemico limitando il consumo di alimenti ad alto indice glicemico. Queste diete sono spesso utilizzate in caso di diabete, anche se l indice glicemico non è sempre un valore affidabile, poiché varia in base alla simultanea presenza di altri nutrienti oltre i glucidi. L esclusione di alimenti importanti come frutta e cereali va sempre valutata con attenzione. L indice glicemico (IG) di un alimento indica la velocità con la quale i carboidrati in esso contenuti provocano un innalzamento della glicemia. Esso dipende anche dalla contemporanea assunzione di bra o di altri nutrienti che ne rallentano l utilizzo. Per carico glicemico (CG) si intende l indice glicemico rapportato alla quantità di carboidrati e ettivamente consumati. Per calcolarlo si moltiplica l indice glicemico di un alimento o di un pasto per la quantità di carboidrati ingeriti e si divide per 100. L indice glicemico è quindi un indicatore importante per chi so re di patologie come il diabete; il carico glicemico, invece, è un indicatore più utile a ni dietetici. IMPARA CON LE IMMAGINI Indice glicemico e carico glicemico a confronto ALL ORALE MI PREPARO contenuto di zuccheri: 40 g Quali sono le fasi della digestione dei glucidi? Qual è la differenza tra indice glicemico e carico glicemico? Quali ormoni controllano i livelli di glicemia? IG 62 MEDIO CG 25 ALTO contenuto di zuccheri: 6 g 80 5 ALTO BASSO La differenza tra i tipi di zuccheri e la loro concentrazione determina la differenza di carico glicemico 9. Il metabolismo dei glucidi Il metabolismo dei glucidi comprende le reazioni cataboliche, tra cui la glicogenolisi (con liberazione di glucosio), la respirazione cellulare, le fermentazioni e la via dei pentoso-fosfati. Comprende inoltre le reazioni anaboliche, tra cui la sintesi di glucosio e glicogeno, e per i vegetali anche la fotosintesi. GLOSSARIO aerobiosi aerobiosis Condizione di vita di organismi che necessitano di ossigeno per i processi metabolici. opposta alla condizione di anaerobiosi. Il catabolismo del glucosio Il glucosio viene scisso e ossidato per produrre energia (sotto forma di ATP) attraverso un processo in condizioni di aerobiosi chiamato respirazione cellulare, oppure in condizioni di anaerobiosi (ovvero in assenza di ossigeno) mediante le fermentazioni lattica e alcolica. La fermentazione lattica è il processo di produzione di energia da parte delle cellule del tessuto muscolare quando l organismo va in carenza di ossigeno, tipicamente in seguito a un esercizio sico intenso; il risultato sono i crampi da accumulo di acido lattico. O2 GLUCOSIO 288 glicolisi UDA 6 Principi nutritivi e digestione ACIDO PIRUVICO respirazione cellulare fermentazione ACIDO LATTICO O ETANOLO H2O ATP CO2

Obiettivo alimentazione
Obiettivo alimentazione
Per il secondo biennio