Frutta da noci

Frutta da noci I frutti protetti da un guscio duro sono conosciuti sin dall antichità. Sono ricchi di grassi e hanno un alto contenuto calorico. Di forma ricurva e color crema, l ANACARDO è la noce sgusciata ed essiccata al sole per 2 giorni, poi fatta ammorbidire e in ne tostata di una pianta del Brasile e si trova in commercio solo così. In cucina si usa come snack o ridotto in crema, con le stesse applicazioni del burro di arachide. Si può anche unire a preparazioni salate di primi, secondi e dessert. Del frutto del castagno, protetto da un globo spinoso (il riccio) e da una buccia legnosa, lucida e scura, si mangia il seme, la CASTAGNA, che ha la forma di una grossa mandorla rugosa. In cucina si fanno prevalentemente lessate e arrostite, come dessert. Si abbinano anche a preparazioni salate, soprattutto alla selvaggina. La farina di castagne è usata per preparare budini, dolci (famoso il castagnaccio) e frittelle, oltre che per fare pasta, polenta e altre pietanze. Di colore bianco, la MANDORLA è ricoperta da un velo marroncino e da un guscio di legno rugoso. Le migliori mandorle si trovano in Sicilia (Avola e Noto) e si distinguono in due categorie: mandorla dolce e mandorla amara, da non confondere con l armellina, ottenuta dal nocciolo dell albicocca. In cucina si usano intere, a letti, tritate e in pasta. Si consumano tostate, a umicate, salate, zuccherate, e il loro sapore si sposa bene con cioccolato, zucchero, ma anche con cereali, insalate, pesce, biscotti e dolci in genere. Raffinando mandorle e zucchero si ottiene il marzapane, mentre dalla loro spremitura si ottengono burro, olio e latte di mandorla. 182 UDA 6 SAPORI E PROFUMI La NOCCIOLA, rotonda e protetta da un guscio legnoso molto duro, ha una polpa color crema; ne esistono molte varietà: le più pregiate in Italia sono la Tonda Gentile Trilobata della Langa, la Tonda di Gi oni, la Mortadella, la Tonda Tardiva e l Avellana. In cucina le nocciole si usano intere o macinate, al naturale o tostate. Ottime con cereali, insalate, salse di frutta, yogurt, gelati ma anche in abbinamento a carni, tritate sono un ingrediente importante per preparare torte e produrre un olio delicato. La NOCE è il frutto di una pianta originaria dell India che si presenta protetto da un guscio legnoso, rugoso e di colore chiaro. La polpa, avvolta in una pellicola sottile molto saporita, divisa in due parti dalla forma particolare, è denominata gheriglio. In cucina le noci si usano intere, tritate, macinate e tostate, per preparare insalate, gelati, dolci, torte, brioche, salse, farce e prodotti di panetteria. Accompagnano in modo egregio il formaggio, le frittate e i legumi. Dalle noci si ottiene un olio molto apprezzato. La NOCE DI COCCO è il frutto rotondo di una pianta tropicale: un guscio di legno scuro, duro e lamentoso protegge un guscio interno sottile e legnoso che ricopre la polpa bianchissima e fresca che tappezza una cavità contenente l acqua di cocco . In cucina è usato moltissimo soprattutto in Asia, India, Sudamerica, Indonesia e Africa: la polpa è l ingrediente base di numerosissime preparazioni dolci e salate, e il latte che si ottiene macinando la polpa viene usato al posto del latte vaccino. La noce di cocco si consuma anche cruda, tagliata a pezzi.

Qualità in Cucina
Qualità in Cucina
Per il primo biennio. DEMO: UDA 5 - Gli alimenti di base