EDUCAZIONE CIVICA - L’agricoltura sostenibile

zi o ca n ICA e CIV COLTIVAZIONI A BASSO IMPATTO Edu L agricoltura sostenibile OBIETTIVO L agricoltura deve soddisfare le esigenze nutrizionali degli esseri umani, ma deve anche rispettare la natura, con un basso consumo di risorse, come l acqua e la terra e senza ricorrere a sostanze inquinanti. Con la continua crescita demografica la richiesta da soddisfare è sempre maggiore, e sistemi sostenibili utilizzati per secoli, come la rotazione biennale delle colture, sono stati abbandonati in favore di tecniche intensive e industriali, che spesso usano in abbondanza concimi artificiali. Negli ultimi anni, però, si stanno diffondendo nuove forme di produzione agricola, che rivisitano tecniche agrarie tradizionali mediante l utilizzo delle conoscenze moderne. 12 CONSUMO E PRODUZIONE RESPONSABILI OBIETTIVO CONTRO IL CAMBIAMENTO 13 LOTTA CLIMATICO L agricoltura biologica Con il termine agricoltura biologica si fa riferimento a una tecnica agraria tradizionale, basata sulla coltivazione di prodotti concimati esclusivamente con sostanze naturali (senza sostanze di sintesi chimica, come fitofarmaci e pesticidi), e all allevamento rispettoso degli animali, nutriti a loro volta solo di prodotti biologici. Si tratta di un agricoltura che rispetta le risorse offerte dalla natura perché evita lo sfruttamento e non inquina utilizzando sostanze nocive. L Italia è uno tra i Paesi in cui l agricoltura biologica è più diffusa, con una marcata differenza tra le diverse regioni TAB 4 . L agricoltura biodinamica Sebbene nella pratica sia simile a quella biologica, l agricoltura biodinamica deriva da una precisa concezione filosofica, elaborata nel 1924 da Rudolf Steiner, che esclude i prodotti di sintesi e si basa sull uso di un fertilizzante naturale derivato da 6 erbe officinali. Si tratta di una pratica con componenti esoteriche, che presta attenzione al calendario astronomico, spesso contestata per le sue discutibili basi scientifiche, ma anche apprezzata per i risultati di alta qualità e per l attenzione alla vitalità degli ecosistemi. TAB 4 Percentuale di superficie biologica sul totale regionale (Eurostat, 2016) Calabria Sicilia Lazio Toscana Puglia Marche Sardegna ITALIA Umbria Basilicata Emilia-Romagna Liguria Abruzzo Valle d Aosta PA Trento Piemonte Campania Lombardia PA Bolzano Molise Friuli V. Giulia Veneto 6,5% 5,6% 4,9% 3,6% 3,5% 3,2% 3,0% 2,9% 2,4% 2,1% 14,5% 14,1% 12,8% 12,0% 11,3% 10,1% 9,6% 9,1% 18,7% 18,7% 25,1% 31,5% Scegli una regione italiana e fai una ricerca sulle iniziative di agricoltura biologica e biodinamica e sui prodotti biologici che vi si coltivano; poi presenta i dati alla classe, anche avvalendoti dell uso di grafici. LE ALGHE CAPITOLO 4 151

Qualità in Cucina
Qualità in Cucina
Per il primo biennio. DEMO: UDA 5 - Gli alimenti di base