Qualità in Sala

IN LABORATORIO ANANAS, MELE E SEDANO POMPELMO, MELA E PAPAIA Ingredienti 2 fette di ananas fresco 2 gambi di sedano 1 mela Ingredienti 1 mela verde 1/2 papaia 1 pompelmo 1 pizzico di cannella Procedimento Centrifugate l ananas fresco, i gambi di sedano e la mela dopo averla accuratamente lavata. FRAGOLE, PESCA E ANGURIA Ingredienti 10 fragole 1 pesca 1 fetta di anguria 1 cucchiaio di succo di lime Procedimento Private l anguria della buccia e centrifugatela insieme a fragole e pesca. Aggiungete infine un cucchiaio di succo di lime per rendere il centrifugato più leggero e dissetante. Procedimento Lavate bene la mela verde, centrifugatela e aggiungete la papaia priva di buccia. Se non riuscite a trovare la papaia usate solo pompelmo e mela e aggiungete invece un pizzico di cannella. AVOCADO, SEDANO E LIME Ingredienti 1/2 avocado 4 gambi di sedano 1 lime Procedimento Centrifugate l avocado con i gambi di sedano e il lime. Per rendere la bevanda più fresca e dissetante, aggiungere della mentuccia e qualche cubetto di ghiaccio. KIWI E SEDANO Ingredienti 2 kiwi 2 gambi di sedano 2 fette di melone giallo 1 pezzo di radice di zenzero Procedimento Centrifugate i kiwi, i gambi di sedano e le fettine di melone giallo privo di buccia. Per conferire una nota speziata aggiungete un pezzettino di radice di zenzero. PRUGNE, LAMPONI E MIRTILLI Ingredienti 4 prugne viola 3 cucchiai di lamponi 3 cucchiai di mirtilli Succo di 1/2 limone Procedimento Dopo averli lavati bene, centrifugate prugne, mirtilli e lamponi; alla fine completate aggiungendo il succo di limone. CAROTE, MANGO E ARANCE Ingredienti 4 carote 1/2 mango 1/2 arancia 1 pizzico di zenzero Procedimento Togliete la buccia all arancia e centrifugatela insieme a carote e mango. Aggiungete un pizzico di zenzero per avere un sapore vivace. ACE Ingredienti 2 arance 1 limone 2 carote Procedimento Centrifugate l arancia e il limone, privi di buccia, e le carote sbucciate e lavate. LE BEVANDE FRESCHE CAPITOLO 2 331

Qualità in Sala
Qualità in Sala
Per il primo biennio. DEMO: UDA 2 - L’organizzazione delle risorse