Il caffè espresso e la regola delle 6 “M”

Il caffè espresso e la regola delle 6 M Per ottenere un risultato d eccellenza, è necessario applicare senza deroghe le 6 regole del metodo espresso . M1. La miscela Le qualità di un ottimo espresso sono il gusto equilibrato, in cui acidità e amarezza trovano un equilibrio armonico, l elevata corposità e l aroma ric co di sfumature. Per ottenerle non basta usare un solo tipo di ca è: per questo i maestri torrefattori lavorano per produrre miscele con caratteristiche diverse, creando qualità uniche dalle caratteristiche costanti. Al barista spetta scegliere una miscela, fra le tante proposte dalle aziende produttrici, che incontri il gusto della maggior parte dei suoi clienti. SALA E SCIENZE INTEGRATE La durezza dell acqua La durezza è una grandezza che quantifica il contenuto di ioni di calcio e di magnesio oltre che di eventuali metalli pesanti naturalmente presenti nell acqua. Si misura in gradi francesi (°f ), dove un grado viene dato dalla presenza di 10 mg di carbonato di calcio per litro d acqua. Di solito, considerando la durezza, l acqua si classifica in: molto dolce, fino a 7 °f; dolce, 7-14 °f; mediamente dura, 14-22 °f; discretamente dura, 22-32 °f; dura, 32-54 °f; molto dura, oltre 54 °f. A temperature maggiori di 80 °C o, peggio ancora, con l ebollizione, i sali presenti in soluzione nell acqua precipitano formando incrostazioni molto dannose per gli impianti: essi, infatti, hanno un azione corrosiva, provocano la riduzione del diametro dei tubi (fino a bloccarli) e causano l aumento del tempo necessario per raggiungere l ebollizione. 284 UDA 12 LE BEVANDE CALDE

Qualità in Sala
Qualità in Sala
Per il primo biennio. DEMO: UDA 2 - L’organizzazione delle risorse