Il servizio dei vini

Il servizio dei vini Qualsiasi sia il vino da servire, la bottiglia va presentata a sinistra di chi l ha ordinata, mostrando l etichetta e annunciando il nome del vino. Una volta ottenuto il consenso al servizio, si procede all apertura ed eventualmente alla decantazione, come illustrato nei laboratori alle pagine precedenti. Per servirlo, presentate di nuovo il vino alla sinistra del cliente che lo ha ordinato e servitelo poi da destra, riempiendo il bicchiere per un quarto. Tornate alla sinistra del cliente, e attendete la sua autorizzazione a servirlo agli altri commensali secondo il galateo. Terminate il servizio riproponendo il vino alla persona che lo ha degustato. Vediamo di seguito alcune regole generali per servire il vino. 1. Tutti i bicchieri devono essere ripassati a vapore prima di essere sistemati sul tavolo. 2. Tutti i bicchieri devono essere sistemati capovolti sul tavolo, e vanno girati poco prima del servizio. 3. I bicchieri vanno sempre trasportati su un vassoio. 4. Le signore vanno sempre servite per prime, tranne quando ci sono altre precedenze (per esempio un festeggiato). 5. I vini bianchi vanno serviti freschi, alle temperature prescritte, e mai ghiacciati. Il bicchiere va riempito al massimo per due terzi (o meno, se sono bicchieri di capacità consistente). La bottiglia va tenuta a qualche centimetro dal bordo del bicchiere. 6. Le bottiglie di vino possono essere riposte in secchielli con ghiaccio, acqua e sale grosso per mantenerli a temperatura. Il secchiello può essere sostituito da glacette, appositi contenitori che vanno precedentemente custoditi in frigorifero. 7. Le capsule e i tappi degli spumanti e dei vini bianchi non devono mai essere messi nel secchiello, ma sempre nel piattino predisposto sul guéridon. FISSA I CONCETTI 1. I vini di massimo pregio hanno marchio: A DOC. B DOCG. C IGT. 2. Per degustare uno spumante è indicato: A il bicchiere Bordeaux. B il bicchiere Champagne. C il bicchiere Sauvignon. 3. L apertura di una bottiglia di vino avviene: A al tavolo del cliente. B in un tavolo di servizio. C in cucina. 4. Nel servizio del vino la bottiglia va: A presentata da destra. B servita da sinistra. C servita da destra. 8. I vini rossi possono essere serviti adagiando la bottiglia in un paniere. Vanno versati delicatamente, con il collo della bottiglia che s ora il bicchiere; questo va riempito per metà. 9. I vini vengono presentati da sinistra e serviti da destra. 10. Se le bottiglie molto vecchie sono impolverate, la polvere non va rimossa. 11. Nei locali di alto livello, le bottiglie non dovrebbero essere poste sul tavolo del cliente, ma su tavolini appositi. Il servizio verrà sempre curato dall addetto che riempirà i bicchieri vuoti. 12. I soli bicchieri che possono restare a tavola al momento del ca è sono quelli dell acqua. 238 UDA 10 BASI DI ENOLOGIA E SERVIZIO DEL VINO

Qualità in Sala
Qualità in Sala
Per il primo biennio. DEMO: UDA 2 - L’organizzazione delle risorse