Il cocktail di benvenuto

Il cocktail di benvenuto Il cocktail di benvenuto è il momento di accoglienza dell ospite in un locale, di solito in occasione di una festa, un matrimonio o una cena aziendale, ma anche dell inizio del soggiorno in una struttura alberghiera. Se un cocktail di benvenuto è organizzato in occasione di un evento (un aperitivo, un apericena, un happy hour o un vero e proprio pasto), è innanzi tutto importante tenere in considerazione le sue caratteristiche e che cosa verrà o erto nell evento stesso. In ogni caso è buona regola prevedere non solo alcolici, ma anche drink analcolici e leggermente alcolici. Generalmente nella proposta dei drink si deve tenere conto della stagionalità degli ingredienti e delle materie prime utilizzate, che devono in ogni caso essere di qualità. Nella fase di realizzazione si deve porre attenzione al gusto, che deve essere ben bilanciato e originale; per questo motivo è opportuno af darsi alle mani esperte di un barman quali cato. Per le decorazioni è consigliabile utilizzare frutta fresca di stagione ed e ettuare il servizio in appositi bicchieri o in coppette preziose e trasparenti. FISSA I CONCETTI 1. In un coffee break non viene servito solo caffè ma anche altre bevande, tra cui quelle alcoliche. V F 2. Per mettere in piedi un cocktail di benvenuto è bene rivolgersi a un barman V F qualificato. BRUNCH, COFFEE BREAK E COCKTAIL DI BENVENUTO CAPITOLO 2 165

Qualità in Sala
Qualità in Sala
Per il primo biennio. DEMO: UDA 2 - L’organizzazione delle risorse