LA PRODUZIONE LETTERARIA

Vittorio ALFIERI LE OPERE IN VERSI LE TRAGEDIE DEL CICLO TEBANO Polinice 1781 Antigone 1783 L azione è incentrata sul dramma dei due fratelli Eteocle e Polinice, che si scontrano per conquistare il trono di Tebe. L opera ha per protagonista l eroina resa celebre dalla tragedia del greco Sofocle. LE TRAGEDIE DEL CICLO DEGLI ATRIDI Agamennone 1783 Oreste 1783 La tragedia mette in scena la cospirazione di Clitemnestra nei confronti del marito Agamennone, che viene ucciso da Egisto. Si tratta di una sorta di continuazione dell Agamennone: Oreste, figlio di Agamennone e di Clitemnestra, si vendica di Egisto, ma uccide anche la madre; questo fatto lo sconvolge e riempie di orrore. LE TRAGEDIE DI ARGOMENTO ROMANO Ottavia 1783 Bruto primo e Bruto secondo La tragedia narra la vicenda di Ottavia, figlia dell imperatore Claudio, che viene data in sposa a Nerone e poi ripudiata dal marito che le preferisce Poppea. Bruto primo mette in scena la storia di Lucio Giunio Bruto, che solleva il popolo romano contro l ultimo re di Roma Tarquinio il Superbo. Bruto secondo invece ha al centro le vicende di Bruto, uno dei congiurati contro Giulio Cesare. 1789 LE «TRAGEDIE DELLA LIBERT Virginia 1781 Timoleone 1783 La congiura de Pazzi 1788 334 / IL SETTECENTO La tragedia racconta del decemviro Appio Claudio che si invaghisce di Virginia e la tiranneggia; il padre di Virginia decide di ucciderla piuttosto che vederla asservita ad Appio Claudio. Alfieri narra la congiura di Timoleone contro il fratello Timofane, tiranno di Corinto; quest ultimo, in punto di morte, perdona però il fratello. La tragedia mette in scena la congiura della famiglia dei Pazzi contro la famiglia Medici; la congiura fallisce e il suo artefice, Raimondo, si toglie la vita per non cadere nelle mani di Lorenzo il Magnifico.

Letteratura attiva - volume 2
Letteratura attiva - volume 2
Dal Seicento al primo Ottocento