Spazio Scienze umane - volume 1

amnesia anterograda, la perdita di memoria che limita enormemente la capacità dell individuo di memorizzare informazioni nuove, non compromettendo però i ricordi passati. Per esempio, quando in seguito a un grave incidente non si è più capaci di apprendere nuove informazioni ma si ricorda bene tutto fino al momento dello schianto; amnesia globale, la perdita di memoria globale, riguardante entrambi gli aspetti sopra citati; amnesia lacunare, la perdita di memoria che interessa uno specifico periodo del passato, che è come se non fosse mai avvenuto. Si distingue dall amnesia retrograda poiché è limitata a un breve lasso di tempo e non provoca la perdita di memoria di tutto ciò che concerne il passato. Per esempio, può capitare che un paziente arrivi al pronto soccorso senza sapere come vi è arrivato, pur ricordando ciò che gli è successo in passato ed essendo in grado di costruirsi nuove memorie. inoltre possibile classificare le amnesie in base alla durata del disturbo. Si parla infatti di: amnesia transitoria, quando si verifica una perdita di memoria temporanea con un successivo ritorno al normale funzionamento delle funzioni mnestiche. Spesso ciò avviene nel caso di eventi traumatici; amnesia stabile, quando la perdita di memoria è definitiva e non avviene più alcun recupero; amnesia progressiva, quando la perdita di memoria è graduale, come succede per esempio nei casi di malattie degenerative e demenze. L AMNESIA può essere di origine ORGANICA PSICOGENA retrograda si distingue IN BASE AL TIPO DI PERDITA DI MEMORIA anterograda globale b l IN BASE ALLA DURATA transitoria progressiva lacunare PER LO STUDIO 1. Quali sono le aree cerebrali deputate al funzionamento della memoria? 2. In che cosa consiste l amnesia? Spiega di che cosa si tratta descrivendo le diverse tipologie. Per discutere INSIEME 1HO fiOP Memento (2000), scritto e diretto da Christopher Nolan, il protagonista è affetto da amnesia anterograda, non è quindi in grado di immagazzinare nuove LQIRUPD]LRQL SHU SL GL XQD TXLQGLFLQD GL PLQXWL *XDUGDWH LO fiOP LQVLHPH LQ FODVVH H FHUFDWH GL ULflHWWHUH VX FRPH LO SURWDJRQLVWD DIIURQWD TXHVWD VXD FRQGL]LRQH unità 3 | La memoria | 77

Spazio Scienze umane - volume 1
Spazio Scienze umane - volume 1
Psicologia - Metodologia della ricerca