Spazio Scienze umane - volume 1

nuto e/o le emozioni sono collegati all evento traumatico. Possono inoltre verificarsi reazioni dissociative e intrusive (per esempio i flashback) in cui il soggetto sente o agisce come se l evento traumatico si stesse ripresentando. Per esempio, la persona traumatizzata potrebbe avvertire un rumore nel dormiveglia che le richiama alla memoria un incendio e si comporta come se la stanza stesse per andare a fuoco, ritrovandosi in preda al panico e assalita dall angoscia. Criterio C evitamento persistente degli La diagnosi di DPTS si basa sulla valutazione di stimoli associati all evento traumatico, che si alcuni criteri clinici fondamentali, tra cui il tentativo presenta come: di evitare pensieri, sensazioni o ricordi associati all evento traumatico, la perdita di memoria di evitamento o tentativi di evitare ricordi spiaparti significative dell evento stesso, i disturbi del cevoli, pensieri o sentimenti relativi o strettacomportamento e del sonno. mente associati all evento traumatico; evitamento o tentativi di evitare fattori esterni che suscitano ricordi spiacevoli, pensieri o sentimenti relativi o strettamente associati all evento traumatico; per esempio una persona può rifiutare di tornare in una città nella quale ha sperimentato un fatto traumatico. Criterio D alterazioni negative di pensieri ed emozioni associati all evento traumatico, iniziate o peggiorate a seguito dell evento stesso, che determinano: incapacità di ricordare qualche aspetto importante del trauma; persistenti ed esagerate convinzioni o aspettative negative relative a sé stessi, ad altri o al mondo (per esempio io sono cattivo , non ci si può fidare di nessuno , il mondo è pericoloso ); persistenti e distorti pensieri relativi alla causa o alle conseguenze dell evento traumatico che portano l individuo a dare la colpa a sé stesso oppure agli altri; persistente stato emotivo negativo, per esempio costante sensazione di colpa, vergogna, ansia, paura; marcata riduzione degli interessi e della partecipazione ad attività significative; sentimenti di distacco o di estraneità verso gli altri; persistente incapacità di avvertire emozioni positive. Criterio E sintomi persistenti quali: comportamento irritabile ed esplosioni di rabbia, aggressività; comportamenti spericolati e/o autodistruttivi; ipervigilanza; risposte di allarme esagerate; difficoltà a concentrarsi; difficoltà ad addormentarsi o a mantenere il sonno, insonnia. 302 | PSICOLOGIA |

Spazio Scienze umane - volume 1
Spazio Scienze umane - volume 1
Psicologia - Metodologia della ricerca