1. Che cosa sono le emozioni

1. Che cosa sono le emozioni 1.1 LA FUNZIONE DELLE EMOZIONI | Il termine emozione deriva dal latino emov re, cioè smuovere, portare fuori , in riferimento a ciò che si mobilita dall interno dell individuo verso l esterno, in interazione con l ambiente. Le emozioni corrispondono a processi complessi e multidimensionali, caratterizzati cioè da diversi fattori. Sono provocate da stimoli esterni, con cui il soggetto entra in contatto, o interni, come pensieri o ricordi. L emozione si manifesta con una sensazione interna, correlata a modificazioni fisiologiche, che condiziona il nostro stato mentale. Nel corso del XVII e XVIII secolo i primissimi studi sulle emozioni ne sottolineavano l accezione negativa: gli aspetti emotivi corrispondevano infatti alla parte istintiva e animale dell uomo, priva di razionalità, ed erano pertanto considerati pericolosi e deviati. Oggi, invece, alle emozioni è riconosciuto il valore adattivo che svolgono nella vita quotidiana dell individuo. La paura, per esempio, pur provocando una brutta sensazione, è un emozione di grande aiuto, poiché funziona da segnale di pericolo: a partire da questa reazione il soggetto può stabilire che tipo di strategia mettere in atto per affrontare la situazione. 1.2 LE COMPONENTI DELLE EMOZIONI | Le emozioni sono caratteriz- per IMMAGINI IMM zate da diverse componenti, che sono in relazione tra loro e si influenzano reciprocamente. Componente fisiologica: l emozione porta con sé un cambiamento a livello fisiologico, che interviene a seguito di uno stimolo esterno Un urlo dirompente In questo famoso quadro del celebre pittore norvegese Edvard Munch (1863-1944), esponente dell Espressionismo, viene rappresentata una figura umana in preda a un angoscia indescrivibile. L emozione rappresentata non viene resa con dettagli fisici o descrittivi, ma invade tutta la tela e l ambiente circostante, come se l urlo emesso deformasse la realtà e portasse l interiorità al di fuori del soggetto. Solamente le due figure sul ponte sembrano non essere colpite da questa emozione travolgente. Edvard Munch, L urlo, 1893, olio su tela, Nasjonalgalleriet, Oslo, Norvegia. 208 | PSICOLOGIA |

Spazio Scienze umane - volume 1
Spazio Scienze umane - volume 1
Psicologia - Metodologia della ricerca