2. LA POESIA DEI LUOGHI - L’incanto del mondo

I GENERI unità 2 LA POESIA DEI LUOGHI Esplora l argomento Video L incanto del mondo T1 PRESENTAZIONE di Mauro Novelli Testi PLUS IL CLASSICO N. Basho-, Tre haiku, p. 112 | INFOTESTO T2 G. Leopardi, La sera del dì di festa, p. 116 | ANALISI PASSO PASSO T3 G. d Annunzio, La pioggia nel pineto, p. 120 T4 LA CANZONE A. Celentano, Il ragazzo della via Gluck, p. 127 G. Carducci, Traversando la Maremma T5 C. Govoni, Le cose che fanno la domenica T6 FRESCO DI STAMPA Ch.L. Candiani, La quercia e io, p. 135 T7 FOCUS SULL AUTORE L assiuolo, p. 142 T8 Giovanni Pascoli X Agosto, p. 145 V. Sereni, Terrazza T9 F. Arminio, Consigli semplici, p. 132 Temporale, p. 148 1. IL PAESAGGIO NEI VERSI 108 Raccontare l anima dei luoghi L uomo ha sempre tradotto in versi il rapporto con il mondo in cui ha vissuto. Lo testimoniano le culture orali: i tuareg, i nomadi del Sahara, hanno cantato e cantano i colori del deserto, gli eschimesi i ghiacci che si sciolgono nei ordi, le tribù dell Amazzonia i rumori nelle foreste pluviali, i nativi americani il vento che Manitou, il grande spirito, scatena sulle praterie. In passato la poesia nasceva spesso in stretta connessione con l anima dei luoghi e si ispirava al senso di simbiosi e di profonda comunione che l uomo percepiva con la natura. Oggi, tra meraviglia e rabbia Oggi le cose sono cambiate, con le devastanti conseguenze che tutti vediamo. Permangono nei poeti l entusiasmo, la meraviglia o il terrore di fronte all in nita varietà dei paesaggi terrestri e dei fenomeni climatici, ma a questi sentimenti si è aggiunta la rabbia, accesa dagli scempi perpetrati ai danni di un pianeta sempre più fragile e dei suoi abitanti. difficile, nella realtà del nostro tempo, trovare un

La luce del futuro - volume B
La luce del futuro - volume B
Poesia e teatro