La luce del futuro - volume A

I generi UNIT 2 Il fantastico, il fantasy e la fantascienza COME CONTINUA L uomo e il bambino proseguono il loro cammino verso il mare, che nonostante le difficoltà si fa sempre più vicino. Una volta giunti sulla costa, il viaggio non si interrompe, perché dopo la catastrofe non esiste alcun porto sicuro. Nel frattempo, i due sono costretti a fronteggiare imprevisti sempre più duri: logoramento, malattie, ladri, fino a uno sfortunato scontro in cui l uomo viene ferito da una freccia. Mentre procedono senza sosta, arrancando sulla strada, le condizioni del padre peggiorano sempre più. Tuttavia, il fuoco interiore che lo spinge continua a bruciare... SPECCHI di CARTA Benvenuto nel mondo post-apocalittico. Sei tra i pochi sopravvissuti all olocausto nucleare e vivi in un incubo nero da cui non ci si può svegliare. Ti trovi disperso in una landa desolata e coperta da uno spesso strato di ceneri radioattive, la razza umana è in ginocchio, ovunque vecchi edifici giacciono sventrati e saccheggiati da predoni rabbiosi. Indossi una mascherina, sei solo, sporco, denutrito, costretto a guardarti le spalle come un fuggitivo disperato e senza meta. Tutto può salvarti e tutto può ucciderti: riuscirai a conservare la tua umanità, o diventerai come molti altri un lupo magro e affamato, pronto a uccidere e divorare i tuoi simili per vivere qualche giorno in più? Nel post-nucleare la pressione è continua, l imprevisto sempre dietro l angolo: l unica certezza è che non morirai di noia. GUIDA ALLA LETTURA 246 La lunga marcia Dopo l ennesima notte passata all addiaccio, un padre e un figlio si rimettono in marcia verso sud. I due si trovano in un punto imprecisato dell America, e il loro scopo è raggiungere la costa, distante secondo i calcoli compiuti su una logora e sfaldata cartina circa trecento chilometri in linea d aria. Hanno da poco valicato le montagne, scampando alla morsa della neve, e ora arrancano su una pianura spoglia e fredda, spingendo un carrello del supermercato pieno di provviste. La strada sviluppa il tema del viaggio nell ignoto, che però non si svolge in un altro pianeta o in una dimensione alternativa, ma sulla Terra, resa invivibile dal disastro nucleare. Inoltre, il libro richiama la grande epopea americana del vecchio West, in cui intrepidi pionieri cercavano fortuna nelle terre selvagge dell Ovest. Tuttavia qui siamo molto lontani dall ottimismo tipico di molti western: non c è più niente da conquistare, l unico obiettivo è salvarsi dai pericoli. Il treno abbandonato Svegliatosi dal sonno, il padre non trova il figlio e istintivamente impugna la pistola. L arma è tradizionalmente uno strumento narrativo per accrescere la suspense, ma in questo caso non c è alcun pericolo in agguato. Infatti, la successiva scoperta del treno rappresenta una parentesi di relativa tranquillità. Dopo aver perlustrato i vagoni in cerca di eventuali pericoli e oggetti utili, i due protagonisti entrano nella locomotiva. La scena trasmette tenerezza e perplessità, e la carcassa del treno evoca un senso di abbandono: il relitto d acciaio rimarrà

La luce del futuro - volume A
La luce del futuro - volume A
Narrativa