La storia del genere

Hieronymus Bosch, Il giardino delle delizie, particolare, 1480-1490. „ La storia del genere I primi passi del fantastico La dimensione del fantastico è presente nella letteratura sin dall antichità: uno scrittore greco del II secolo d.C., Luciano di Samosata, racconta nelle sue Storie vere viaggi sulla Luna e incontri con creature extraterrestri; nello stesso periodo il latino Lucio Apuleio narra nel romanzo Le metamorfosi o L asino d oro l avventurosa esperienza del protagonista, trasformato da uomo in asino. La fioritura romantica Il fantastico è tuttavia un genere soprattutto moderno, che si sviluppa in Europa tra il XVIII e il XIX secolo con il cosiddetto romanzo gotico, ambientato in epoca medievale, e fiorisce in un ambito romantico, quando molti scrittori valorizzano le irrequietezze dell animo umano, esprimendo pulsioni dominate da forze oscure. Lungo il corso dell Ottocento l avanzata del progresso scientifico e gli squilibri dovuti alla trasformazione del tessuto economico-sociale (industrializzazione, aumento della mobilità e della popolazione) generano inquietudini profonde che prendono forma in mostri e incubi. Pensiamo a Frankenstein di Mary Shelley (1797-1851), creatura strappata alla morte grazie all uso dell energia elettrica, da poco scoperta. 201

La luce del futuro - volume A
La luce del futuro - volume A
Narrativa