LEGGI, ASCOLTA E RIPASSA

LEGGI, ascolta e RIPASSA

In breve...

Realismo e classicismo

Agli inizi del XVII secolo, a Roma, si fa strada una nuova tendenza artistica. Promotore del cambiamento è Michelangelo Merisi detto Caravaggio che rappresenta storie e personaggi tratti dal mondo reale, facendo uso di forti contrasti di luci e ombre.

La sua nuova pittura trova grande seguito e moltissimi artisti, che verranno detti “caravaggeschi”, cominciano a imitarlo. Tra questi c’è Artemisia Gentileschi, pittrice di grande talento.

Negli stessi anni, sempre a Roma, si afferma anche la via del classicismo segnata dal bolognese Annibale Carracci coadiuvato dal fratello e dal cugino; come Caravaggio, anche i Carracci avranno molti seguaci.

Il Barocco in italia

Il Seicento vede l’affermarsi del Barocco, quel movimento artistico e culturale che ha l’intento di stupire lo spettatore, attraverso l’uso di materiali preziosi, la ricerca del movimento e forti effetti illusionistici.

In scultura questo stile è rappresentato soprattutto da Gian Lorenzo Bernini, artista poliedrico dotato di una grande abilità tecnica e di una straordinaria fantasia.

In architettura il Barocco trova il suo miglior portavoce in Francesco Borromini, che, con le forme dinamiche dei suoi progetti, darà un nuovo volto alla città di Roma.

In pittura, invece, il Barocco si manifesta appieno nelle popolatissime volte di chiese e palazzi, dove lo spazio dipinto dilata quello reale. Tra i primi a proporre questo tipo di pittura è Andrea Pozzo, le cui composizioni scenografiche, diverranno modello per le nuove generazioni.

IL BAROCCO IN EUROPA

Le novità artistiche affermatesi a Roma fin dal primo Seicento arrivano in tutta Europa grazie agli artisti che viaggiano e si spostano nelle diverse corti reali. A colpire maggiormente sono la nuova pittura di Caravaggio e la ricchezza del Barocco.

In Spagna il “caravaggismo” viene accolto, fatto proprio e reinterpretato da Diego Velázquez.

In Olanda sviluppa questi spunti Rembrandt van Rijn, straordinario “fotografo” della vita dei suoi tempi. Segue una strada più “barocca” l’arte di Paul Pieter Rubens, artista di grande genio che, con la sua pittura brillante e trionfale, conquista un posto di primo piano nell’Europa del XVII secolo.

 >> pagina 343

... e in mappa


Storie della Storia dell’arte - volume B
Storie della Storia dell’arte - volume B
Dalle origini a oggi. CAPITOLO DEMO: Il Seicento