IMMAGINI DALLA STORIA - Teotihuacán

IMMAGINI DALLA STORIA Teotihuac n Non lontano da Città del Messico si trovano i resti di Teotihuac n: la città, fondata intorno al I secolo a.C., che ospitò una pluralità di popolazioni, a partire dai Toltechi, seguiti da Aztechi, Totonaca, Zapotechi, Maya, Tecoco, fino all arrivo degli Spagnoli, nel 1521. I rilievi suggeriscono che la città occupasse un area più estesa rispetto all attuale sito, che si sviluppa per circa 2 km2 con un impianto a scacchiera all interno di un perimetro regolare. Xincalp n, la zona della città chiamata Cittadella dagli Spagnoli, rappresentava il centro politico e religioso di Teotihuac n e si presentava come un complesso di cinque edifici e quattro piramidi, di cui una è raggiungibile mediante una scalinata, ornata di sculture che rappresentano il dio Quetzalc atl: si tratta di teste di serpente con fauci e occhi spalancati, che si alternano alle sembianze del dio Tlaloc, tutte scolpite nella pietra. Il sito è noto per le piramidi dalla sezione tronca (la piramide del Sole e la piramide della Luna) e per i complessi residenziali multifamiliari. La ricchezza dei monumenti è rivelatrice della profonda sensibilità artistica della civiltà: i tempietti sono finemente decorati, con motivi che ritraggono scene di vita quotidiana o di ispirazione mitologica. Tra questi, il tempietto dell Agricoltura espone tutt ora sulle sue superfici restaurate motivi agresti e poggia su un dedalo di sotterranei che mettono in comunicazione ampie sale, cinte murarie, scalinate e colonnati. Teotihuac n, Patrimonio dell umanità dell Unesco dal 1987, oggi ospita anche un museo di piccole dimensioni. Dettaglio delle sculture che ornano la scalinata del tempio di Quetzalc atl, all interno della Cittadella: sulle rampe verticali teste di crotali (serpenti velenosi) e sui pannelli orizzontali si alternano teste di serpenti con collari di piume e maschere stilizzate dagli occhi cerchiati di Tlaloc, il dio della pioggia e della fertilità secondo la mitologia azteca. 336

Tempo, spazio, storia - volume 2
Tempo, spazio, storia - volume 2
Da Roma imperiale all'anno Mille