Tempo, spazio, storia - volume 2

LEZIONE 24.3 Guerre tra clan in Giappone remote dell impero, aveva creato un mosaico di piccole tenute, esenti dalla tassazione governativa perché formalmente attribuite agli alti esponenti dell aristocrazia o ai templi buddisti. Questa nuova classe di guerrieri professionisti perfezionò la le proprie tecniche militari sotto la protezione dei potenti clan delle province, in un primo momento estranei alle dinamiche politiche della capitale. Le famiglie nobili acquisirono con il tempo un numero sempre maggiore di appezzamenti di terreno, grazie alle concessioni effettuate dagli imperatori per ottenerne il favore, formando così nuovi centri di potere nelle province, anche grazie alla difesa dei samurai. La corte, nel frattempo, era diventata la sede della corruzione. In questo contesto emersero i Fujiwara, una potente famiglia dell alta aristocrazia imperiale. La strategia governativa dei Fujiwara indirizzava gli imperatori ad abdicare velocemente in favore di giovanissimi successori e di ritirarsi a vita privata. Tuttavia, i re deposti sapevano esercitare un maggior potere nella penombra: in pochi decenni si allineò a corte una nutrita schiera di imperatori deposti, mentre le diverse famiglie aristocratiche tramavano per ottenere il comando. In questo contesto i Fujiwara seppero muoversi con efficaci strategie matrimoniali e nell 858 un esponente del clan, Yoshifusa, conquistò l apice del potere, con un feroce colpo di Stato. Sotto l influenza dei Fujiwara la corte raggiunse inarrivabili livelli di raffinatezza culturale, ma la famiglia finì con il trovarsi paralizzata negli intrighi di corte: perduti i contatti con i territori periferici, i Fujiwara si isolarono, si indebolirono e assistettero immobili all ascesa di altri nuovi protagonisti del potere, come i Taira e i Minamoto. Il conflitto tra Taira e Minamoto STUDIO SULLA CARTA Il tardo periodo Heian fu lo sfondo del conflitto tra i clan guerrieri dei Minamoto (o Genji) e dei Taira (o Heike), provenienti da due diversi territori dell impero. I Minamoto avevano possedimenti nella regione orientale del Paese; i Taira, invece, governavano i territori che chiudevano il mare all interno dell arcipelago. Furono questi ultimi a prevalere nella lotta per la supremazia. Infatti, nel 1160, Taira no Kiyomori (1118-1181), ottenuto dall imperatore Go-Shirakawa il titolo di gran ministro dello Stato, rese potente il proprio clan, al punto da far sposare sua figlia con l imperatore Takakura e da garantire al proprio clan una discendenza incontestabile. Questo scenario fece scaturire la cosiddetta guerra Genpei che, tra il 1180 e il 1185, vide scontrarsi aspramente i clan al potere con i Minamoto. Il Giappone nel 1183 Indica se le seguenti affermazioni sono vere (V) o false (F) Clan Taira Clan Minamoto Il clan Fujiwara non controllava Clan Fujiwara territori dotati di sbocchi sul mare. V F Il clan Taira controllava totalmente l isola Shikoku. V F I territori del clan Minamoto confinavano direttamente con quelli degli altri due clan. V F Shikoku Honshu Kyushu 315

Tempo, spazio, storia - volume 2
Tempo, spazio, storia - volume 2
Da Roma imperiale all'anno Mille