24.3 GUERRE TRA CLAN IN GIAPPONE

GUERRE TRA CLAN IN GIAPPONE Il luogo I principali Stati degli altri continenti: il Giappone p. 317 I samurai nel periodo Heian Le famiglie aristocratiche costituite dai clan delle province iniziarono a trarre forza e potere da due fattori: da un lato, l esenzione fiscale sui beni; dall altro, la tutela dei samurai, la nuova classe di guerrieri-agricoltori che, bonificate le terre selvagge nelle regioni Heij Il periodo tra il 710 e il 794 viene individuato come periodo Nara, quando la capitale si trovava a Heijo-Kyo, sull isola di Honshu, nominata successivamente Nara. HeijoKyo fu fondata sul modello di Chang an, la capitale dell impero Tang: la città occupava una pianta rettangolare, divisa ordinatamente in distretti disposti lungo strade perpendicolari. Il palazzo imperiale, sede dell imperatore e del governo, circondato dalle dimore dell aristocrazia, si trovava nell area settentrionale del centro urbano. La zona meridionale era destinata alle attività commerciali e, complessivamente, il paesaggio culturale di Heijo-Kyo rifletteva la diffusione del buddismo, che dalla Cina e dalla Co- rea si era introdotto in Giappone a partire dal VI secolo: la città accoglieva una gran quantità di templi, di cui sei sono noti complessivamente come Nara Rokudai-ji (i sei grandi templi di Nara). Nel 749 il governo eresse presso il tempio T dai-ji di Heijo-Kyo l imponente monumento di bronzo dedicato al budda Vairochana. Nel 784 la capitale fu spostata a Nagaoka e, pertanto, la maggior parte della popolazione, seguendo il corteo imperiale, abbandonò Hejio-Kyo che, tuttavia, rimase un centro di culto vivace per la presenza dei numerosi santuari che movimentavano la periferia, mentre il territorio del vecchio palazzo reale venne reso coltivabile per le piantagioni di riso. FINO A NOI Attualmente Nara, capoluogo dell omonima prefettura, ospita 360 000 abitanti ed è un importante centro di attrazione turistica. Il suo intero patrimonio storico-architettonico è stato dichiarato Patrimonio dell umanità dall Unesco. In particolare, attraggono moltissimi visitatori il palazzo imperiale e i numerosi templi buddisti. Nara. 314 e CIVI CA IL LUOGO Le origini della storia del Giappone sono in gran parte avvolte nell oscurità. Dalle fonti sappiamo che nel V e nel VI secolo questo territorio era diviso in gruppi tribali sottoposti a un autorità di carattere religioso, da cui sarebbe poi sorta la dinastia imperiale, affermatasi tra il VII e l VIII secolo. La struttura imperiale iniziò a entrare in crisi nel periodo Nara (710-794), così chiamato dal nome della capitale. Nel Giappone dell VIII secolo la figura dell imperatore rivestiva un mero ruolo formale, rilevante nei contesti religiosi e cerimoniali: la gestione reale del governo era affidata a un apparato burocratico complesso, rappresentato dall aristocrazia di corte, con un impianto centralizzato che si dipanava nelle province e che aveva affidato l ordine sociale e la difesa del Paese a un poderoso esercito. Alla fine dell VIII secolo l imperatore istituì la figura del seiitaishogun, o shogun (Grande generale che sottomette i barbari), con la missione di sottomettere la popolazione degli Emishi, nel nord del Paese. Il titolo venne conferito per la prima volta nel 794 al generale tomo no Otomaro. Successivamente, l incarico di shogun coincise con la figura del supremo governante militare del Giappone. In questa stessa data ebbe inizio il periodo Heian (794-1185), durante il quale si fece avanti, nel vuoto amministrativo e governativo lasciato dall aristocrazia imperiale la nuova aristocrazia terriera. cazion Il primo shogun Edu LEZIONE 24.3

Tempo, spazio, storia - volume 2
Tempo, spazio, storia - volume 2
Da Roma imperiale all'anno Mille