L’ORA DI GEOGRAFIA - LO SVILUPPO SOSTENIBILE

L RA DI GEOGRAFIA LO SVILUPPO SOSTENIBILE PROBLEMI GLOBALI La geografia mondiale dello sviluppo Il grande sviluppo economico e tecnologico che ha caratterizzato la civiltà umana negli ultimi secoli interessa ormai quasi tutte le aree del mondo e le popolazioni che le abitano, come dimostrano fenomeni generalizzati quali l aumento demografico e la crescita della popolazione urbana. Tale sviluppo, tuttavia, non è stato uniforme, sia in termini temporali (in alcuni Paesi si è manifestato secoli fa, mentre in altri è un fenomeno relativamente recente), sia in termini geografici (alcune regioni del mondo si sviluppano più velocemente di altre). Le cause di queste disparità sono molte e complesse, di natura storica, geografica e sociale. Ad oggi quasi un quarto della popolazione mondiale, concentrato in un numero relativamente ristretto di Paesi, possiede circa i tre quarti dell intera ricchezza del pianeta, lasciando il rimanente agli altri tre quarti dell umanità. Ma è possibile tracciare una netta linea di demarcazione tra questi Paesi privilegiati , i più sviluppati, e quelli meno fortunati, cioè con il minor grado di sviluppo? E in che cosa consiste esattamente il grado di sviluppo di un Paese e di una popolazione? Lo sviluppo coincide con la ricchezza o ci sono anche altri fattori da considerare? Suddividere i Paesi in base allo sviluppo Un abitazione di fortuna in una baraccopoli in Myanmar. 286 Nel corso del Novecento sono stati fatti vari tentativi di classificare i Paesi del mondo in base al loro grado di sviluppo: ognuna di queste suddivisioni è il riflesso di determinate interpretazioni storiche, economiche e sociali. Alcune hanno avuto particolare fortuna e sono entrate nell uso comune, mentre altre sono note soltanto agli studiosi. La classificazione forse più conosciuta è quella elaborata dal demografo francese Alfred Sauvy nel 1952, che suddivise tutti gli Stati allora esistenti in tre grandi gruppi: il Primo, il Secondo e il Terzo Mondo. La tripartizione rifletteva la situazione politica

Tempo, spazio, storia - volume 2
Tempo, spazio, storia - volume 2
Da Roma imperiale all'anno Mille