Capitolo 20 - L’EUROPA DOPO LA CADUTA DELL’IMPERO

20 L EUROPA DOPO LA CADUTA DELL IMPERO CHIAVE DI LETTURA La caduta dell impero romano d Occidente diede vita a un tipo di società nuova, basata sulla convivenza e la progressiva fusione delle popolazioni romane e germaniche. A partire dal 476 nacquero i primi regni romano-germanici, formazioni statali destinate a sopravvivere per diversi secoli. Nella penisola italica, in particolare, si affermarono i Longobardi, che governarono per più di duecento anni, fino a quando non furono sconfitti dai Franchi, un popolo la cui unificazione ebbe inizio sotto re Clodoveo alla fine del V secolo e giunto al massimo della sua potenza sotto la dinastia dei Carolingi. Nel frattempo, cresceva sempre più il ruolo politico, sociale e culturale della Chiesa, unico stabile punto di riferimento per le popolazioni tra tante guerre e cambi di dominazione. TEMPO SPAZIO Deposizione di Romolo Augustolo e caduta dell impero romano d Occidente 481 Gallia Clodoveo diventa re dei Franchi Sali e si appresta a unificare sotto il suo comando tutte le tribù dei Franchi 569-572 Penisola italica Guerra tra Bizantini e Longobardi e conquista longobarda di Pavia 590-604 Roma Pontificato di Gregorio Magno 643 Pavia Editto di Rotari 728 Roma Donazione di Sutri 754-756 Penisola italica Spedizioni militari di Pipino il Breve contro i Longobardi Penisola italica I Franchi sconfiggono definitivamente i Longobardi 774 L RA DI GEOGRAFIA All interno di questo capitolo, a partire dagli argomenti di Storia, incontrerai i seguenti temi di Geografia: Gli Stati europei: la Germania, pp. 180-182 174 Londra Parigi Regno dei Franchi o ce a n o co Atlanti STORIA Roma 476 Anglosassoni Tours Regno degli Svevi Toledo Lisbona Regno dei Visigoti Regno dei Franchi intorno al 486 Regno dei Franchi intorno al 511

Tempo, spazio, storia - volume 2
Tempo, spazio, storia - volume 2
Da Roma imperiale all'anno Mille