1 LA TERRA E L’UOMO

chiave di lettura L’evoluzione del genere umano e la sua diffusione sulla Terra costituirono un processo lunghissimo, durato milioni di anni. Dalla comparsa dei primi ominidi e degli australopitechi, in Africa, vari tipi di Homo si sono avvicendati e diffusi negli altri continenti. Homo sapiens è stata l’unica specie in grado di sopravvivere ai mutamenti ambientali. L’invenzione dell’agricoltura fu decisiva in questo percorso: in seguito alla rivoluzione agricola, da nomadi gli uomini cominciarono a diventare sedentari.

TEMPO

6-4 milioni di anni fa

2,5 milioni di anni fa

200 000 anni fa

100 000-

14 000 anni fa

2,5 milioni 

di anni fa -

10 000 a.C.

10 000 a.C.-

8000 a.C.

9000 a.C.

8000 a.C.-

4000 a.C.

VI-V millennio a.C.

4000-2500 a.C.

3500 a.C.

2500-1200 a.C.

SPAZIO

Rift Valley

Africa

Africa

Tutti i continenti,
a eccezione dell’Antartide

Tutti i continenti,
a eccezione dell’Antartide

Tutti i continenti,
a eccezione dell’Antartide

Mezzaluna fertile

Tutti i continenti,
a eccezione dell’Antartide

Mezzaluna fertile

Eurasia

Mezzaluna fertile

Eurasia

STORIA

Comparsa e diffusione degli australopitechi

Comparsa delle prime specie di genere Homo

Comparsa di Homo sapiens

Migrazioni dall’Africa verso gli altri continenti, grazie alla glaciazione

Età della pietra antica,
o Paleolitico

Età della pietra di mezzo,
o Mesolitico

Invenzione dell’agricoltura

Età della pietra nuova,
o Neolitico

Nascita 

dei primi villaggi

Età del rame

Invenzione della scrittura

Età del bronzo

L’ORA DI GEOGRAFIA

All’interno di questo capitolo, a partire dagli argomenti di Storia, incontrerai i seguenti temi di Geografia:

  • Il sistema Terra, pp. 28-35
  • I settori produttivi, pp. 50-60

Tempo, spazio, storia - volume 1
Tempo, spazio, storia - volume 1
Dalla Preistoria alla crisi di Roma repubblicana